martedì 11 dicembre - Aggiornato alle 08:56

Valerio Mastandrea ospite del PostModernissimo: in sala per presentare il debutto alla regia

Il noto attore romano presenterà il suo primo film come regista, il delicato ‘Ride’, e incontrerà così il pubblico perugino

Valerio Mastandrea, lunedì a Perugia

di D.N.

Dopo l’arrivo a Perugia del regista Gianni Zanasi, che venerdì sera ha incontrato il pubblico perugino in occasione della proiezione del suo nuovo film ‘Troppa Grazia’, il PostModernissimo continua a regalare grandi ospiti in sala. Il sorprendente debutto alla regia di Valerio Mastandrea, con il delicato film ‘Ride’, porterà l’attore romano a Perugia per un doppio incontro con il pubblico che si sta avviando verso il tutto esaurito. Lunedì, dopo gli spettacoli delle 19.30 e delle 21.30, Mastandrea dialogherà con gli spettatori del PostMod riguardo il film, rispondendo alle eventuali domande.

Esordio alla regia L’opera prima di Valerio Mastandrea è in concorso al Torino Film Festival, nella più importante sezione competitiva che propone 15 titoli, tutti inediti in Italia. Intanto la critica ha espresso pareri praticamente unanimi sulla qualità del film, che risulta essere un dramma stralunato e originale, narrato come fosse una commedia. Un’opera capace di cambiare spesso registro e di giocare col surreale, tra risate e commozione. La storia è quella di una donna e del figlio di dieci anni che affrontano, a modo loro, il lutto per la morte sul lavoro del marito e padre. Mentre tutto attorno crescono l’attesa e il raccoglimento per il giorno del funerale, Carolina (interpretata da Chiara Martegiani) stranamente non riesce a piangere, quindi ad affrontare quella tragedia. E’ allora che inizia una crisi emotiva che la porta a porsi mille domande.

Info I biglietti per lo spettacolo serale – fanno sapere con una nota gli organizzatori – sono già terminati mentre ci sono poche decine di posti ancora disponibili per quello delle 19.30. L’incontro con Mastandrea sarà aperto a tutti gli spettatori in possesso del biglietto per quello spettacolo. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.postmodernissimo.com.

I commenti sono chiusi.