Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 26 novembre - Aggiornato alle 10:22

‘Trasimeno fumetto’ a Magione con mostre, estemporanee di illustratori e mercatini

Festival in programma ad aprile ideato da professionisti del settore e sostenuto da Comune e Pro loco di San Feliciano

di Giulia Santi

Una mostra, estemporanee curate da illustratori e masterclass. Queste alcune delle attività in programma per Trasimeno fumetto che andrà in scena a Magione l’aprile prossimo. A curare la manifestazione il comitato artistico composto da Lucia Baldassarri, Moreno Chiacchiera, Francesco Gaggia e Ettore Vignali, mentre a presentare i primi dettagli del festival è stato Claudio Ferracci, ideatore e fondatore della Biblioteca delle nuvole, unica biblioteca pubblica in Italia dedicata ai fumetti. Trasimeno fumetto nasce per iniziativa di professionisti del settore ed è organizzato dal Comune di Magione e dalla Proloco di San Feliciano in collaborazione con Sistema Museo, la Biblioteca delle nuvole e Comunicareleditoria.

Trasimeno fumetto a Magione Alla presentazione del festival, a cui hanno partecipato anche il ricercatore di storia del fumetto Carlo Zaia e il fumettista di Umbertide Arturo Lozzi, è stato spiegato che durante la manifestazione saranno allestiti spazi in cui gli artisti lavoreranno davanti al pubblico creando così la possibilità di scambi anche con il pubblico su modalità di lavoro, approfondimento delle tecniche, acquisto delle opere. Trasimeno fumetto portera con sé anche dibattiti, presentazione di fumetti e libri illustrati, mostre e mercatini. A mettere la firma sulla manifestazione anche il grafico perugino Daniele Pampanelli, che ha creato il logo di Trasimeno fumetto. Protagonisti del festival, così come della mostra in due sezioni, restano per il momento blindati, ma è l’assessore alla cultura di Magione, Vanni Ruggeri, a dire che «il progetto non solo già vanta firme e collaborazioni prestigiose, ma punta ad avere un respiro nazionale nel panorama di un genere che sta conoscendo oggi grande attenzione e fortuna».

I commenti sono chiusi.