martedì 17 settembre - Aggiornato alle 19:48

Torna ‘Al Ponte festival’: musica, arte, street food e la novità della riscoperta dei rioni del quartiere

Il parco Bellini di Ponte San Giovanni ospiterà ancora l’evento che ogni anno saluta l’estate con un ricco programma di iniziative

di Alessandro Cascianelli

Dopo il successo delle precedenti edizioni, dal 6 all’8 settembre il parco Bellini di Ponte San Giovanni ospiterà il festival che ogni anno saluta l’estate con un ricco programma di eventi: tra musica, arte e street food, ambiente e sostenibilità, torna con una nuova edizione ‘Al ponte festival’. Tre giorni ricchi di iniziative, organizzati dalla consulta dei Rioni e delle Associazioni di Ponte San Giovanni e dall’associazione Fuori dalle scatole, con il patrocinio del Comune di Perugia.

Il programma L’apertura è prevista alle 16 del 6 settembre con un’esposizione di opere dell’ingegno, organizzata dall’associazione Stradarte. A partire dalle 18, invece, si potranno gustare i piatti tipici di diverse regioni italiane e non solo. Ad arricchire il programma della serata, quindi, dalle 19 ci sarà tanta buona musica con il dj set di Richy G., e, a seguire, l’esibizione live di musica inedita Indie al Ponte, giunta alla sua seconda edizione. I concerti saranno protagonisti anche sabato, ci saranno infatti le esibizioni dell’Orchestra multietnica di Arezzo con Erriquez e Finaz della Bandabardò, Luca Lanzi della Casa del vento e gli 88 folli. Infine, domenica 8, a partire dalle 21, si chiuderà in bellezza con l’ultimo appuntamento musicale con Live Aid al Ponte, Queen, Clash e il grande rock made in Umbria.

Le iniziative Durante il fine settimana saranno organizzate anche diverse iniziative da parte delle associazioni coinvolte, mirate a sensibilizzare la cittadinanza alla sostenibilità ambientale e al rispetto del territorio. In questo ambito, sabato pomeriggio, proprio nel Parco Bellini, sarà piantato un albero, in risposta all’appello fatto su Facebook dal regista cileno naturalizzato francese Alejandro Jodorowskj. La grande novità di questa terza edizione di Al Ponte Festival, però, sarà il torneo dei Rioni, organizzato da “I Freghi del Ponte”. Sarà infatti una preziosa occasione di riscoperta dei quattro storici rioni del quartiere: Rione Ponte San Giovanni, Rione Pieve di Campo, Rione Collestrada e Rione Balanzano. Si sfideranno in quattro discipline sportive: corsa, calcio, basket e tiro alla fune, per decretare il vincitore della competizione.

Gli organizzatori «Anche quest’anno il festival è un’occasione di unione di ben 20 associazioni di Ponte San Giovanni – dichiarano gli organizzatori – che hanno lavorato insieme per la realizzazione dell’evento, supportate anche dalle realtà commerciali del quartiere e dall’impegno di numerosi giovani e di tanti cittadini». L’obiettivo del festival è chiaro: «Attraverso l’arte, la musica, il buon cibo della tradizione italiana ci riappropriamo di un pezzo della nostra città e lo facciamo rivivere, con un’attenzione particolare all’ambiente e al territorio, da cui oggi non possiamo più prescindere».

I commenti sono chiusi.