martedì 21 novembre - Aggiornato alle 03:44

Terni, nuova data per i Dinosaur Jr. L’organizzatore Leonardi: «Finalmente il sogno di sempre»

Il 18 luglio a Terni Degustazioni musicali recupera il concerto annullato nel 2016. Altro live dopo quello dei Califone a San Gemini

Dinosaur Jr.

di Angela Giorgi

Ventidue giugno 2016: 700 biglietti venduti in prevendita, una promozione iniziata da mesi che mobilita e coinvolge tutte le realtà umbre attive nel mondo della musica, la voglia di sentire un pezzo di storia finalmente nella propria città, nella propria regione. Era tutto pronto per il concerto dei Dinosaur Jr. a San Gemini finché, una manciata di giorni prima, la band annulla l’ultima parte del tour. Un duro colpo per i fan e per gli organizzatori di Degustazioni musicali, Andrea Leonardi (direzione artistica) e Alessandro Di Giacomo (comunicazione). 18 luglio 2017: dopo mesi di proposte e tentativi, la data finalmente verrà recuperata.

Dinosaur Jr. all’Anfiteatro romano «Da quando ho iniziato è sempre stato un mio sogno». A parlare è Andrea Leonardi, deus ex machina di Degustazioni musicali che, dopo anni da fruitore di musica e di concerti, ha deciso di fare la sua parte. Il concerto dei Dinosaur Jr. del 22 giugno 2016 sembrava il coronamento di un’attività iniziata con l’associazione Suoni in chiostro e poi proseguita come Degustazioni musicali. «Oltre al danno economico, l’annullamento del concerto ha provocato una grande delusione in tutti quelli che lo aspettavano da mesi, compresi noi. Non ci siamo scoraggiati: ci siamo rimboccati le maniche e siamo stati dietro alla band tutto l’inverno. Prima sono uscite la date di Milano e Padova, mentre lasciavano noi in sospeso, finché non è arrivata disponibilità per il 18 luglio». Dall’originaria location del Campo della giostra di San Gemini, il concerto è stato dirottato verso l’Anfiteatro romano. «Abbiamo deciso di farlo in una struttura più attrezzata a ospitare live», spiega Leonardi. «Per noi questo significa risparmiare energie e risorse. Inoltre, pur spostandolo da San Gemini, non abbiamo rinunciato al bello: l’Anfiteatro è una delle location più suggestive di Terni».

Una stagione di concerti Ricomincia così l’intensa attività di promozione, realizzata in collaborazione con il T-Trane di Perugia, con Luca Benni dell’etichetta To lose la track di Umbertide e con le tante realtà che aiuteranno Degustazioni musicali a portare avanti questo sogno. «Scherzando, abbiamo iniziato a dire che organizzeremo per i Dinosaur Jr. un concerto all’anno, finché non verranno», sorride Leonardi. Il concerto è soprattutto supportato, idealmente e materialmente, dalla programmazione di Degustazioni, che quest’anno ha coinvolto anche Perugia. Piccoli concerti, ma anche nomi di rilievo come Mammane Sani, live al cinema Zenith di Perugia il 19 maggio, e Julia Kent, ospite nel tempio di San Giovanni Battista a San Gemini il prossimo 26 maggio. «Il concerto dei Dinosaur Jr. è la ciliegina sulla torta dopo la programmazione di quest’anno e in vista del nuovo cartellone autunnale».

Sorprese in arrivo Negli ultimi mesi della stagione 2016, a ridosso del primo concerto dei Dinosaur Jr., Degustazioni musicali si era concesso una pausa di riflessione. «Per una piccola associazione come la nostra, organizzare una data del genere è stato molto impegnativo. Le ultime date della stagione a San Gemini non erano andate come ci aspettavamo e quindi, dopo l’annullamento del concerto, ci siamo presi un anno sabbatico, a cui è seguita una nuova e intensa attività». A breve sarà annunciata la programmazione di luglio: «Sarà molto variegata, a metà strada tra la nicchia e il pop di qualità. Il nostro intento è proporre concerti particolari in armonia con la location». Su questa linea si inserisce il prossimo importante appuntamento annunciato in anteprima: giovedì 8 giugno si esibiranno nel chiostro di San Giovanni Battista i Califone, seminale band alt-folk attualmente in tour per celebrare i vent’anni di attività. Una bella sorpresa nella primavera musicale umbra, riservata ai 100 “fortunati” che si garantiranno l’ingresso.

Tra pubblico e privato L’attività di Degustazioni musicali, frutto dell’impegno di un manipolo di appassionati e dei loro fiancheggiatori, è senza scopo di lucro: i soggetti coinvolti, a partire da Leonardi, lavorano in altri ambiti e quanto viene ricavato dai concerti viene immediatamente destinato ai concerti successivi. «Come associazione Suoni in chiostro, abbiamo ricevuto l’ultimo contributo tre o quattro anni fa dal Comune di San Gemini. È inevitabile, quindi, che l’attività di Degustazioni si metta in un’ottica di scambio culturale: noi proponiamo un artista, se un privato è interessato, può offrire la location. Per il concerto dei Black Heart Procession del 6 marzo è stato fondamentale il contributo di un privato come l’Urban, che ci ha messo a disposizione il “contenitore”, anche se per noi è importante trovare situazioni diverse dal classico club».

Mondi diversi si incontrano Accanto ad Andrea Leonardi, i collaboratori primari di questa avventura sono Alessandro Di Giacomo, Alessandra Caraffa e Nicolò “Nik” Gelmetti. In alcune occasioni, la programmazione di Degustazioni musicali entra in un felice cortocircuito con l’attività di Wakeupandream, agenzia di booking con cui Leonardi è impegnato nell’organizzazione di piccoli tour. «Quest’anno Degustazioni ha fatto alcune esperienze interessanti, come il sold out di Giorgio Montanini: ci ha messo in contatto con un mondo che non è esattamente “nostro”, ma che ci è piaciuto», confessa Leonardi. «Stiamo addirittura riflettendo sulla possibilità di organizzare una mini-rassegna di stand up comedy il prossimo autunno, che potrebbe avvicinare anche un pubblico diverso da quello affezionato a Degustazioni. È questo l’obiettivo della musica, mettere in contatto mondi diversi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *