Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 25 ottobre - Aggiornato alle 12:21

Terni, il Cantamaggio vien’ d’autunno: via al tris di eventi

Iniziative musicali in attesa della sfilata dei carri a primavera. Castellani: «Vogliamo crescere», Cecconelli: «Guardiamo all’Europa»

«Vogliamo crescere. Far parlare di noi a livello nazionale, non rinunciando a quella che è la storia e quello che è il volto popolare della kermesse. Proponiamo un tris di eventi autunnale in chiave gemellaggi con altre realtà popolari, in questo caso la Puglia, in attessa di tornare a sfilare coi carri allegorici il prossimo maggio». Così il presidente dell’ente Cantamaggio Maurizio Castellani alla presentazione della Festa d’autunno che prevede tre eventi musicali tra l’anfiteatro romano e piazza della Repubblica.

Cantamaggio «Tre mini carri in esposizione saranno il simbolo della speranza per le prossime edizioni della manifestazione per come la conosciamo» ha aggiunto il presidente dell’ente. L’assessore alla Cultura del Comune di Terni Maurizio Cecconelli: «Feste come queste non vanno snobbate. Fanno parte della nostra tradizione e contribuiscono al disegno della nostra identità quindi vanno rilanciate e sviluppate. Il Cantamaggio che va oltre la sfilata dei carri e addirittura si palesa in autunno è un ottimo segnale. Plauso agli organizzatori».

Festa d’autunno Tris di eventi: si parte con il concerto di Raiz &Radicanti il 1 ottobre, a seguire l’esibizione di Incanto quartet e il 3 lo spettacolo della Fanfara della polizia di Stato. Gli spettacoli saranno sempre preceduti dalle canzoni maggiaiole. Tutti gli eventi sono gratuiti e con posti a sedere con prenotazione obbligatoria con rispetto delle norme anticovid. Le prenotazioni sono aperte ed è possibile effettuarle sul sito ufficiale www.cantamaggio.com e nei punti di prenotazione ufficiali. Nei tre giorni della kermesse ai giardini pubblici de La Passeggiata si potranno ammirare 3 mini carri allegorici creati per l’occasione da tutti i Mastri Maggiaioli per mantenere viva la tradizione dei carri del Cantamaggio.

I commenti sono chiusi.