venerdì 19 aprile - Aggiornato alle 22:50

Storia e fantascienza per un futuro non scritto: libro ‘Proletkult’ di Wu Ming e omaggio a Paolo Vinti

L’ultima fatica del collettivo letterario, che cita anche il Compagno Vinti, sarà presentata da Wu Ming 4 e dallo scrittore Giovanni Dozzini: anche estratti di ‘Con emozione altissima’

Proletkult, copertina di Riccardo Falcinelli

di Dan. Nar.

L’annuncio del nuovo romanzo su Giap, il blog ufficiale del collettivo Wu Ming, è accompagnato da una citazione del Compagno Paolo Vinti, storico militante della sinistra perugina, intellettuale e filosofo: «L’ipotesi è la strutturazione della libertà nello spazio. L’ipotesi è la costruzione e strutturazione di abolizioni di limiti». Negli anni il collettivo e la filosofia di Vinti si sono infatti incontrate spesso con riferimenti, ricerche e omaggi. Ecco allora che a Chiusi, i tipi dell’associazione GEC hanno deciso di presentare il libro ‘Proletkult’, ultima fatica targata Wu Ming, insieme ad alcuni estratti dello Spettacolo ‘Con emozione altissima’, l’omaggio al Compagno Vinti che si è svolto nel 2013 al Teatro della Sapienza di Perugia. Appuntamento sabato 9 febbraio alle ore 17.45 con Wu Ming 4 intervistato dallo scrittore perugino Giovanni Dozzini. A “colorare” il tutto, oltre agli estratti dello spettacolo, anche una performance di disegno dal vivo a cura di Becoming-X.

PAOLO VINTI, UN RICORDO

WU MING SALUTA PAOLO VINTI

Programma L’evento è in programma nella sala conferenze CGIL di Via Mameli 22, Chiusi, ed è organizzato dall’associazione GEC all’interno della rassegna di presentazioni di libri con l’autore GEC&Book: a parlare dell’ultimo romanzo del collettivo bolognese, recentemente tornato in libreria con un lavoro corale dopo tre anni (‘Proletkult’, “oggetto narrativo non-identificato” edito da Einaudi) saranno Wu Ming4, Federico Guglielmi, e Giovanni Dozzini che dialogherà con l’autore. In scaletta quindi anche una riproposizione degli estratti dallo spettacolo ‘Con emozione altissima. Omaggio al grande Compagno Paolo Vinti sui suoi testi filosofico-poetico-rivoluzionari’, del regista Sandro Mabellini, alla presenza dell’attrice Caterina Fiocchetti, del dj perugino Gianluca “Prinz” Liberali. A completare un live drawing dell’artista e grafico perugino Daniele Pampanelli, membro del collettivo Becoming-X.

Wu Ming È una band di narratori attiva dalla fine del xx secolo: col nome Luther Blissett, nel 1999 esordiscono nel panorama letterario con la pubblicazione del romanzo Q e a partire dal 2000, col nuovo nome, firmano romanzi storici, raccolte di racconti e saggi . Nel corso degli anni, intorno al collettivo si è andata formando una “costellazione di progetti, un “collettivo di collettivi” chiamato Wu Ming Foundation (www.wumingfoundation.com/giap). Proletkult è il loro “romanzo russo”: la storia è infatti ambientata a Mosca nel 1927 e il protagonista è Aleksandr Bogdanov, importante scrittore di fantascienza russo, rivoluzionario, scienziato, medico, filosofo ed economista. «A cento anni di distanza dalla Rivoluzione, per noi la priorità non era dividere ragioni e torti. Volevamo piuttosto raccontare, attraverso Bogdanov, cosa vuol dire fare politica per davvero: vuol dire concepire “una lunga filiera concatenata”, in cui organizzazione della società, scienza, filosofia sono parti di uno stesso ingranaggio», racconta Wu Ming4 che sarà ospite dell’incontro a Chiusi.

Gec Il Gec è un’associazione culturale chiusina attiva da diversi anni, organizzatrice del Lars Rock fest, festival estivo gratuito di musica (prossima edizione 5/6/7 Luglio 2019) e di GEC&Book, parte del programma di “Libriamoci” in collaborazione con la Biblioteca Comunale della città di Chiusi e l’associazione dei commercianti Chiusinvetrina. Per info e dettagli: pagina facebook dell’associazione @gruppoeffetticollaterali o e-mail a [email protected]

I commenti sono chiusi.