Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 11 aprile - Aggiornato alle 23:23

Sirfjsh, musica strumentale con dedica al Trasimeno: il video d’animazione del singolo ‘Islander’

Il progetto ideato da Davide Mattaioli con due dischi all’attivo si avvale della collaborazione di musicisti e disegnatori umbri

Il Dragonfrog protagonista del video Islander

di Dan. Nar.

Attraverso la musica si vuole dare voce a persone, luoghi, animali e… sensazioni. I rossi tramonti, le albe mozzafiato, le isole antiche con le loro storie, i caldi venti del sud e le interminabili tramontane: fotografie uniche ed indimenticabili alle quali non si può restare indifferenti. E grazie alle note tutto riemerge. Nasce così Sirfjsh, un progetto di musica strumentale ideato dal musicista David Mattaioli, ispirato e dedicato al Lago Trasimeno. All’attivo ci sono due dischi con questa “firma”: il primo, ‘Break the silence’, è stato registrato nel 2018 mentre il secondo, ‘Subacquea’ nel 2020. Per iniziare a dare un “volto” a questi brani ha poi pensato di coinvolgere Laura Aschieri e David Ferracci: da questa collaborazione è nato infatti il video d’animazione della canzone ‘Islander’. Ed il 20 marzo scorso è uscito il video del singolo.

GUARDA IL VIDEO

Due dischi all’attivo Alcuni dei brani contenuti nei due album vengono trasmessi da importanti web radio specializzate nella diffusione di musica strumentale come luxuriamusic.com, durante il programma Fiberglass Jungle diretto da Jonpaul Balak e stormsurgeofreverb.com durante l’omonimo programma diretto da Hunter King. Nel 2019 il brano “Electric Cigarette”, contenuto nell’album “Break the silence”, vince il concorso “Fai volare la tua musica” organizzato da SIAE, Rockol e Alitalia ed, insieme ad altri 36 brani di artisti italiani, è stato trasmesso nelle playlist di volo nazionali e internazionali Alitalia. Il lavoro di registrazione è stato realizzato al Music Farm di Perugia; registrato e mixato da Leonardo Bizzarri; masterizzato presso l’ Organge Studio Recording di Stefano “Zven” Doretti. Alla registrazione, oltre a Mattaioli alla chitarra, hanno preso parte i musicisti perugini Juri Pecci (batteria), Riccardo Corradini (basso) e Daniele Peoli (basso). Utilizzati gli strumenti realizzati da Rufini Fine Instrument, altra eccellenza del territorio. L’artwork delle copertine è a cura di Sara Mattaioli e Flavio Barcaccia. I brani sono disponibili presso le piattaforme Spotify, Bandcamp, Youtube, Apple Music.

La copertina del disco Subacquea

Singolo Islander Il titolo della canzone si basa su un gioco di parole inglesi foneticamente simili: Islander (abitante dell’isola) e Highlander (inteso come essere immortale). “L’idea per il video – spiega David – è nata in maniera del tutto spontanea, dall’ascolto della canzone insieme all’ispirazione di base del concept per l’album intero: il lago Trasimeno e la sua storia. La traccia si evolve interamente su un tema, attorno cui gli strumenti si avvolgono in un arrangiamento che, ad occhi chiusi, somiglia molto a un unico piano sequenza dove veniamo invitati a rincorrere per gioco ogni suono. Guidata da questa sensazione, Laura Aschieri ha immaginato un mondo fatato, nascosto agli occhi di quasi tutti gli umani, che si sovrappone al nostro, in cui un protagonista magico, un ‘Dragonfrog’, prende letteralmente il volo, e muove verso un’isola in un unico viaggio avventuroso attraverso le acque del lago umbro, popolate di creature meravigliose”. Questa idea, che ha catturato il favore di David, ha visto Laura coinvolgere subito nel progetto l’amico e maestro David Ferracci, per avvalersi non solo delle sue competenze, ma anche della sua inventiva negli aspetti di grafica, di animazione e montaggio video. “Sua è infatti l’idea di creare un movimento di scenografie e personaggi che richiamasse un gioco di marionette di carta, come nei libri ‘pop-up’ per bambini, data la natura fiabesca della storia” svela David. Gli scenari ispirati ai luoghi e alla cultura del Trasimeno (si parte da San Feliciano, passando per la pesca con il giacchio, arrivando al Castello Guglielmi dell’Isola Maggiore) si sviluppano concatenati l’uno all’altro e si aprono svelando presenze e personaggi incantati, provenienti da un universo di fiaba, verosimili abitanti di questi spazi conosciuti. Del finale si può dire che lascia spazio alla libera interpretazione, dato che l’intento di tutto il “viaggio” è di stimolare la curiosità e l’immaginazione di chi guarda.

David Mattaioli Nasce a Perugia nel 1980. Si appassiona alla musica e alla chitarra intorno ai 14 anni e comincia a suonare in varie formazioni blues e country. Successivamente si appassiona alla musica strumentale anni ’60, alla musica surf e alla musica western strumentale, generi che utilizzerà come punto di riferimento per i suoi brani.

Laura Aschieri Dopo aver frequentato lingue, culture straniere e arti all’Università di Perugia, decide di dedicarsi totalmente allo studio del disegno. Dapprima autodidatta, frequenta poi un anno di Illustrazione e Fumetto presso il NID di Perugia. Nel 2018 entra a far parte del Collettivo BecomingX, che vede artisti di ogni genere (disegnatori, fumettisti, grafici, musicisti, fotografi, dj, performer) collaborare nella creazione di eventi&interventi sul territorio perugino e in tutta Italia. Grazie a questa esperienza inizia a lavorare su commissioni private e illustra alcuni racconti per Sevenblog e Racconti Crestati, e le copertine degli album debutto di Kill me Licia, Bonaria e Rorschach Inc.. Attualmente collabora come disegnatrice per una serie a fumetti scritta da Bjorn Giordano per Lo Spazio Bianco. In uscita a fine marzo la tavola a fumetti creata per “My Covid in Comics”, progetto promosso dalla Ong Cefa, che raccoglie contributi da 137 artisti da 30 Paesi, per l’editrice Caracò.

David Ferracci Classe 1989, uscito dall’Istituto d’Arte frequenta la Scuola Internazionale di Comics a Roma, proseguendo così il percorso nel mondo del fumetto. Dal 2015 disegna per case editrici come Noise Press (con cui pubblica “Black Knot”, di cui è coautore e disegnatore), Bugs Comics, Passenger Press, Manticora Autoproduzioni e Raven Distribution. Il suo ultimo fumetto è “Ballata per un traditore”, edito da Feltrinelli Comics. In primavera è inoltre prevista l’uscita dello Speciale Grande Diabolik, in cui disegna la sua storia d’esordio, edito da Astorina. Da 7 anni è membro del collettivo BecomingX, e dal 2012 collabora con la rivista Terrenostre come vignettista e copertinista. Nel tempo ha raggiunto competenze grafiche, tipografiche, ma soprattutto come cameraman e tecnico del montaggio video, spesso contaminandole tra loro.

I commenti sono chiusi.