Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 26 novembre - Aggiornato alle 09:26

Perugia, villaggio di Natale al Barton park tra mercatino in stile tirolese e fattoria

Trentacinque espositori e la casetta di Babbo Natale per consegnargli la letterina. Da Santo Stefano largo alla valorizzazione dei prodotti enogastronomici e artiginali

di Giorgia Olivieri

Il Barton park dal 25 novembre all’8 gennaio ospiterà Special Christmas, il «meraviglioso villaggio di Natale» a Perugia. Dall’inaugurazione fino al 24 dicembre il villaggio accompagnerà i visitatori “verso il Natale” per poi cambiare pelle e diventare, in attesa della Befana, casa delle eccellenze umbre. Il primo appuntamento sarà proprio l’accensione delle luci natalizie, immancabile elemento delle festività, in programma nel primo giorno di rassegna alle 17, al tramonto. La manifestazione, spiegano i gestori, è solo l’inizio, «puntiamo a rinnovarci ogni anno, cambieremo tematica e veste».

Date e orari Tutta la rassegna sarà a ingresso gratuito nei giorni feriali dalle 12 alle 20 e dalle 10 alle 22 nei giorni festivi e nei weekend, unico giorno di chiusura previsto il 25 dicembre. Le aperture speciali sono fissate, invece, per l’8 e il 9 dicembre dalle 10 alle 22, il 24 e il 31 dicembre dalle 10 alle 18, mentre il 26 dicembre e il 1 gennaio dalle 15 alle 22. Ad animare tutto il parco, ci saranno le casette in legno in tipico stile Tirolese che costituiranno l’immancabile mercatino composto da oltre 35 espositori  tra enogastronomia, tessuti, ceramica, artigianato, giocattoli, cashmere e molto altro. Solo nei fine settimana, invece, l’arena del Barton si trasformerà in una fattoria dove si potranno incontrare produttori locali e tante specie di animali: asini, cavalli, alpaca, caprette e conigli. Si tratterà anche di un evento all’insegna della sostenibilità, a occuparsi delle luminarie sarà infatti la società del gruppo Barton, B-On, che fornisce energia esclusivamente da fonti rinnovabili. Si stima che durante l’evento saranno consumati 41 mila chilowatt di energia, utilizzando fonti green si risparmieranno circa 20.500 kg di anidride carbonica, che equivalgono all’assorbimento di mille alberi circa.

I due momenti Il villaggio di Natale vero e proprio è previsto fino alla Vigilia, quando il vero protagonista sarà Babbo Natale in persona insieme alla sua casa e al personale ufficio postale. La struttura sarà allestita all’interno del parco e sarà aperta alle visite dei bambini solo nei fine settimana, quando Babbo Natale si dedicherà a foto, abbracci e alla raccolta delle letterine. Dal 26 dicembre all’8 gennaio, invece, il tema centrale dello Special Christmas sarà la valorizzazione dei prodotti enogastronomici e artigianali umbri. Anche questo secondo momento di festa sarà comunque accompagnato da un ampio ventaglio di attività collaterali gratuite dedicate a tutti i visitatori.

Primi appuntamenti Il primo fine settimana di Special Christmas partirà sabato 26 novembre con ‘Il battesimo della sella’, un corso, previsto dalle 10 alle 18, aperto a tutti i bambini che amano i cavalli accompagnati dal maestro Adriano che li guiderà in questa esperienza. Appuntamento, sempre sabato 26, con ‘La tradizione del cappelletto umbro’, in collaborazione con l’Università dei sapori, un corso per imparare tutti i segreti di questo piatto natalizio insieme a Silviana Moretti, vincitrice del Cappelletto d’oro 2021. Dalle 15.30, invece, un altro momento dedicato agli animali con ‘Il mio amico cavallo’, attività dedicata all’apprendimento della cura degli equini. Il ristorante Bisbò ospiterà, dalle 16.30, il workshop per stupire i propri ospiti ‘La mise en place: la tavola perfetta per le feste’, a cura di Antonella e Annalisa, di Sartoria Lemmi e La Macina. Domenica 27 tornano ‘Il battesimo della sella’, ‘La mise en place’ alle 10.30 e ‘Il mio amico cavallo’ alle 15.30, si aggiunge al programma il ‘Corso di cucito base: impariamo a farlo con l’esperta’ insieme a Daniela di Zig Zag negli spazi della veranda del Sandwich club.

La festa continua Il secondo fine settimana di eventi parte da sabato 3 dicembre alle 10.30 con un altro evento promosso dall’Università dei sapori insieme alla cake designer Stella Sciamanna, che insegnerà a grandi e piccini come creare delle dolci decorazioni per l’albero di Natale. Si prosegue con un laboratorio di fattoria didattica per bambini dalla durata di 40 minuti disponibile in tre sessioni sia la mattina che il pomeriggio da sabato 3 dicembre fino a domenica 11. Alle 16.30 di domenica 4 dicembre torna anche il corso di cucito base. La festa dell’Immacolata sarà occasione di eventi con la fattoria didattica e la ‘Tavola delle feste’, alle 16.30, un laboratorio per imparare ad addobbare la tavola di Natale a cura di Università dei sapori e GlamCooking. Novità per sabato 10 il corso ‘Costruiamo le palle di natale’, a cura di B-trade presso il ristorante Bisbò alle 16.30.

Vicino al Natale Il quarto fine settimana di programmazione comincia alle 10.30 di venerdì 16 con l’evento ‘Il dono degli dei: gli alpaca, un mondo tutto da scoprire’, previsto in diversi orari fino a domenica 8 gennaio. Alle 16.30 di sabato 17 dicembre, invece, debutto per il corso ‘Il calore del cioccolato’ di Stella Sciamanna, un’occasione per imparare a realizzare praline e bon bon. Domenica 18 alle 10.30 un al laboratorio per costruire il proprio giocattolo insieme a B-trade, per produrre artigianalmente il gioco del tris. Per il fine settimana di Natale, con via venerdì 23 alle 15, è stato programmato un evento speciale, una danza sincronizzata di due cavalieri che si muoveranno a suon di musica in sella ai propri cavalli, riproposto poi anche alla Vigilia alla stessa ora. Alle 16.30, B-trade e il ristorante Bisbò offriranno un workshop dal titolo ‘Il centrotavola di Natale’, per scoprire come creare queste immancabili decorazioni.

I commenti sono chiusi.