Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 3 dicembre - Aggiornato alle 14:46

Musica e poesia per l’importanza di ridere, al teatro Secci ‘Stasera argomento a scelta’

Sabato 27 novembre sarà di scena l’opera di Paolo Dimarco Brunell: l’avvincente monologo perfezionato durante il lockdown

Un sipario che si apre, una luce che si accende, un uomo che arriva tardi e cerca il suo posto tra le file di poltrone, il suono dei passi sul palco, la musica, la poesia. La normalità di un sabato a teatro, tanto ricercata. Questo il traguardo che si è dato Paolo Dimarco Brunelli (che ha avuto un ruolo anche nel film di Andrea Sbarretti, ‘Il lento inverno’) quando, riprendendo un lavoro avviato tre anni fa, lo ha ripreso durante il periodo delle restrizioni e lo ha portato a termine e perfezionato, per condividerlo con la platea del Secci, al Caos di Terni, dove si esibirà sabato 27 novembre.

Paolo Dimarco Brunelli «La pandemia – racconta l’autore e attore, nonché musicista e conosciuto anche per il lavoro in una tabaccheria di Arrone – ci ha costretto a sospendere tutte le nostre attività. Ma da quando il Covid ci ha concesso più respiro, ho ripreso la stesura del mio lavoro». Lo ha esteso e corretto, aggiungendo musica e poesia di sua produzione. Il titolo dello spettacolo è ‘Stasera Argomento a scelta’, un lungo ed avvincente monologo che parla di alcuni stereotipi più comuni e dell’importanza di ridere usando anche sistemi non convenzionali. ‘Stasera argomento a scelta’ significa tornare a stare insieme, ridere in compagnia, volare su quel passato recente che ci ha svuotato la vita. Lo spettacolo sarà allietato dalla presenza di ospiti come la bravissima Anita Temperoni, che affiancherà Paolo Dimarco in alcuni momenti della serata, il cantautore Daniele Mancinelli, e il ‘velone’ Marco Natalotti. L’appuntamento è per sabato 27 Novembre 2021, alle ore 21.00 al teatro S. Secci  per assistere a questo lavoro divertente, appassionante e originale. Info e prenotazioni: 338/9649960 – 346/6764387.

I commenti sono chiusi.