martedì 26 settembre - Aggiornato alle 14:34

Musica e cucina a Gualdo Cattaneo: taranta e miele locale per «Genius loci»

Nella terrazza della Rocca Sonora sabato 1 e domenica 2 luglio concerti, cene a tema e degustazioni con la Strada del Sagrantino  

1 e 2 luglio a Gualdo Cattaneo Genius Loci
Gualdo Cattaneo, Rocca Sonora

di A.G.

Si conferma come un appuntamento storico per il territorio, ricco di iniziative nelle due giornate del 1 e 2 luglio. Cibo e musica ancora protagonisti di ‘Genius Loci – musica per palati fini’ a Gualdo Cattaneo, nella suggestiva location della terrazza della Rocca Sonora.

Gualdo Cattaneo amico delle api Fortemente voluto dall’amministrazione comunale, l’evento si apre con la consegna della targa “Comune di Gualdo Cattaneo amico delle api”. L’iniziativa “Comuni Amici delle Api” è promossa da Felcos Umbria, Anci Umbria, Apimed e Apau e nasce nell’ambito della campagna ‘CooBEEration’, una delle azioni del progetto ‘Mediterranean CooBEEration’: una rete per l’apicoltura, la sicurezza alimentare e la biodiversità, finanziata dall’Unione Europea. L’iniziativa lanciata in Umbria vuole sensibilizzare e promuovere l’impegno da parte degli enti locali di tutto il Mediterraneo nel realizzare una serie di azioni concrete in favore della tutela ambientale e della riqualificazione dei territori attraverso la protezione delle api e la valorizzazione dell’apicoltura. Sabato 1 luglio sarà quindi il ‘Coobeeration Day’ a Gualdo Cattaneo, con degustazioni di miele e un convegno sul tema (ore 16.30, teatro comunale), in cui si parlerà delle nuove proposte per l’apicoltura in Umbria. Interverranno Tiziano Gardi (ricercatore dipartimento di scienze agrarie, alimentari ed ambientali, Università di Perugia), Vincenzo Panettieri (presidente Apau), Giorgio Cerquiglini (geologo), Andrea Cimarelli (produttore ortofrutticolo biologico), coordinerà gli interventi Graziano Gentili (consigliere comunale con delega all’Ambiente e sviluppo economico). Durante l’intera giornata sarà possibile degustare gratuitamente il miele locale, accompagnati dai produttori del territorio.

La taranta: tradizione lucana Sabato 1 Luglio (ore 21.30) si accendono i riflettori con la musica dei Tarantolati di Tricarico. Gruppo storico di autentici interpreti della taranta lucana, dagli anni ‘70 sono stati pionieri di uno stile creativo unico, caratterizzato da ritmiche trascinanti e da una presenza scenica travolgente. Tamburi in primo piano e voci maschili all’unisono, nella ripetizione evocativa dei versi della tradizione come dei mantra. Uno stile che è entrato a far parte a pieno titolo della tradizione della Basilicata e dell’intera penisola, raccogliendo le entusiastiche critiche di tanti esperti internazionali. I Tarantolati hanno portato la tradizione della taranta lucana nei festival e nelle rassegne più importanti di tutta Italia e sui palcoscenici d’Europa, Stati Uniti, Brasile e Russia.

Tango contro la sclerosi e swing italiano Domenica 2 luglio (ore 17.00) il teatro comunale ospiterà ‘Barcollo ma non mollo’, spettacolo teatrale a cura della compagnia Diversamente attori, I Tangheros, gruppo Danzaterapia (Aism-Gruppo operativo Foligno Spoleto Valnerina-Sez. Prov. Perugia). La compagnia nasce dall’esperienza di un laboratorio teatrale, condotto dalla fisioterapista Ingrid Monacelli, ed è composta da persone affette da sclerosi multipla, volontari e dal neurologo Stefano Stefanucci. La tango terapia (unica esperienza in Umbria), condotta dalla fisioterapista Pina Di Tocco, insieme a Leonardo Rossi, Raffaella Pagliuca e Marzio Minchielli, permette di raccontare senza parlare, di ascoltare e di comunicare, di risperimentare se stessi nella relazione con l’altro. I tangheros eseguono una riabilitazione sensoriale ed emozionale che ripristina la fiducia nel contatto con se stessi e con il mondo esterno. La serata di domenica 2 luglio sarà invece dedicata alle note vintage: protagonista la canzone italiana dalla sua nascita fino agli anni del boom economico con i 900 Swing Italiano. Lo Swing italiano, nato intorno agli anni ‘30 sull’onda dell’originale americano, racconta l’Italia di ieri e di oggi, in un percorso fino ai nostri giorni.

Eventi, cene a tema, info e prenotazioni I due giorni di ‘Genius Loci’ saranno anche un’occasione per visitare la Rocca Sonora, aperta per l’evento dalle ore 15:00 alle 23:00, con visite guidate per scoprire l’imponente torre e arrivare fino al mastio (altezza di 20m), per una vista mozzafiato. Per info e prenotazioni contattare l’indirizzo [email protected] o il numero 3453210953. Tutti i giorni dalle 18.00 degustazione guidata dei vini con la Strada del Sagrantino. Ad accompagnare il programma musicale saranno le proposte gastronomiche dell’Osteria della Rocca, a cura del ristorante Enoteca Dadotratto, con menu dedicati alle contaminazioni musicali. Sarà possibile contattare il numero 3391009215 per prenotare una cena in prima fila sotto le stelle. Per informazioni sull’evento contattare l’indirizzo [email protected] o il numero 3397510161.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.