lunedì 19 agosto - Aggiornato alle 22:42

‘Italian rap night’ a Umbertide: ‘Nel segno di Rockin’Umbria’ torna dopo 27 anni la notte dedicata all’hip hop

Il Chiostro di San Francesco ospita la serata finale della rassegna con un evento che omaggia il rap italiano, tra concerti e proiezioni

All'assalto, locandina del documentario

Giovedì 8 agosto, nel Chiostro di San Francesco a Umbertide, va in scena la serata finale del programma della rassegna ‘Nel segno di Rockin’Umbria’ (patrocinio e supporto del Comune di Umbertide, in collaborazione con l’associazione culturale St.Art, l’etichetta indipendente To Lose La Track e l’associazione Effetto Cinema), con una serata dedicata al rap italiano. A ventisette anni dalla prima mitica Italian Rap Night che si tenne ad Umbertide, nell’ambito dell’edizione di Rockin’ Umbria del 1992 nella quale si esibirono Lou X, Assalti Frontali e Ak47, tornano da queste parti alcuni membri delle storiche crew Costa Nostra e Menti Criminali, pionieri della scena delle Posse e dell’Hip Hop italiano dei primi anni novanta.

Programma L’occasione – spiegano gli organizzatori – è quella di celebrare quella fantastica stagione attraverso la visione del documentario ‘All’assalto – Le radici del rap italiano’ di Paolo Fazzini, regista ascolano di base a Roma nonché membro delle Menti Criminali. Alla proiezione del docufilm seguirà il live incendiario di Menti Criminali e Cuba Cabbal, mentre prima e dopo la proiezione ai piatti ci sarà un produttore e Dj d’eccezione: Marco Disastro, co-autore con Lou X del primo album (‘Dal basso’, 1994) e produttore del secondo (‘A volte ritorno’, 1995). Il programma della serata: dalle ore 19 djset Disastro; ore 21.30 introduzione con i protagonisti ed il regista Paolo Fazzini e proiezione film; dalle ore 23 live Menti Criminali + Cuba Cabbal + Dj Elle P.

I commenti sono chiusi.