lunedì 21 ottobre - Aggiornato alle 05:32

‘Il signor Diavolo’ di Pupi Avati chiude il Frontone e apre il Méliès: il regista è il primo ospite della stagione

Il nuovo film di Avati per l’ultima proiezione all’arena estiva e come avvio della programmazione delle sale perugine targate Cinegatti. Evento speciale il 18 settembre

Il regista Pupi Avati a Perugia (foto M.A.Manti)

di D.N.

Il bel tempo, una programmazione azzeccata, la nuova e sempre più stretta collaborazione con l’Associazione Metanoia ha permesso all’arena estiva del Frontone di battere ogni record e di regalarsi una conclusione in grande stile. Per il gran finale infatti è in arrivo uno dei film più attesi della nuova stagione cinematografica e che aprirà, con ospite in sala, le proiezioni invernali.

Arena da record «Dall’8 giugno i numeri sono stati straordinari – affermano i fratelli Gatti – e di questo non possiamo che ringraziare un pubblico fedele di appassionati che ha premiato la tradizione e la nostra offerta. Una proposta che si promuove attraverso se stessa evitando di sgomitare mediante gli ululati dei social e che si affida alla semplicità delle proiezioni e degli incontri all’aperto».

Avati ospite in sala Ed è per questo che l’arena estiva del Frontone conclude la sua programmazione con un film a sorpresa, che sarà proiettato pure al Méliès: domenica 15 settembre toccherà al bellissimo horror gotico di Pupi Avati ‘Il signor Diavolo’. Lo stesso regista non potendo essere presente alla chiusura dell’arena estiva ha promesso ai gestori della CineGatti di essere ospite del Cinema Méliès per presentare insieme ai critici perugini, Andrea Fioravanti, Simone Rossi e Giacomo Calzoni, il suo ultimo lavoro. Appuntamento allora con il regista mercoledì 18 settembre (alle ore 20 e alle ore 22.15).

Primi appuntamenti Questo sarà il primo di una serie di incontri che si terranno tra il Cinema Méliès ed il Cinematografo S.Angelo di Perugia (che riaprirà lunedì 16 settembre con l’ormai consolidata rassegna sull’Arte ‘Van Gogh e il Giappone’). Dopo Avati, infatti, sarà la volta di Mario Martone con il suo bellissimo film ‘Il Sindaco del rione Sanità’ presentato all’ultima mostra d’arte cinematografica di Venezia. Ma non solo Avati e Martone, molti film e altrettanti registi veneziani si alterneranno nel corso della stagione.

I commenti sono chiusi.