Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 27 gennaio - Aggiornato alle 15:55

Il musical dei record arriva al Teatro Lyrick: ad Assisi va in scena ‘Grease’

Una festa travolgente che dal 1997 accende le platee italiane e che ha dato il via alla musical-mania trasformandosi in un vero e proprio fenomeno di costume pop

Grease (foto Giulia Marangoni)

La “greasemania” è un fenomeno inarrestabile che si conferma ogni sera sui palcoscenici di tutta Italia, con più di 1.800 repliche che sfiorano i 2.000.000 spettatori a teatro. Ora torna con un nuovo tour anche in questa stagione 2022/23. La Compagnia della Rancia è quindi protagonista del prossimo appuntamento al Teatro Lyrick di Assisi: il 18 gennaio alle 21.15 arriva il musical Grease di Jim Jacobs e Warren Casey, traduzione Michele Renzullo, adattamento e regia Saverio Marconi, con Simone Sassudelli, Francesca Ciavaglia, Giorgio Camandona, Gea Andreotti e con Elena Nieri. La stagione teatrale è organizzata dall’associazione culturale ZonaFranca, con direzione artistica di Paolo Cardinali, in collaborazione e con il contributo della Città di Assisi. Prevendite su circuito TicketItalia.

Fenomeno di costume “Grease” il musical è una festa travolgente che dal 1997 accende le platee italiane, e ha dato il via alla musical-mania trasformandosi in un vero e proprio fenomeno di costume “pop”, un cult intergenerazionale che non è mai stato così attuale ed è amatissimo anche dalle nuove generazioni. In 25 anni di successi strabilianti in Italia, “Grease” si è trasformato in una macchina da applausi, cambiando il modo di vivere l’esperienza di andare a teatro. Oggi è una magia coloratissima e luminosa che si ripete ogni volta, una festa da condividere con amici e famiglie, senza riuscire a restare fermi sulle poltrone ma scatenarsi a ballare: un inno all’amicizia, agli amori indimenticabili e assoluti dell’adolescenza, oltre che a un’epoca – gli anni Cinquanta – che oggi come allora rappresentano il simbolo di un mondo spensierato e di una fiducia incrollabile nel futuro. Si vedono tra il pubblico scatenarsi insieme almeno tre generazioni, ognuna innamorata del musical per un motivo differente: la nostalgia del mondo perfetto degli anni ’50, i ricordi legati al film campione di incassi del 1978 con John Travolta e Olivia Newton-John e alle indimenticabili canzoni, l’immedesimazione in una storia d’amore senza tempo, tra ciuffi ribelli modellati con la brillantina, giubbotti di pelle e sbarazzine gonne a ruota.

Danny e Sandy Protagonisti sono due giovani e talentuosi interpreti. Danny Zuko ha il volto di Simone Sassudelli, classe 1995, formatosi alla Sdm – Scuola del Musical di Milano. Si perfeziona negli Stati Uniti, dove frequenta alcune tra le migliori accademie teatrali e lavora in importanti produzioni come “West Side Story”, “Victor Victoria”, “The Producers”, “Oliver”. Al suo fianco, nel ruolo di Sandy, Francesca Ciavaglia, diplomata alla Bernstein School of Musical Theatre di Bologna di Shawna Farrell, al suo primo ruolo da protagonista.

Colonna sonora “Grease”, con la sua colonna sonora elettrizzante da “Summer Nights” a “You’re the One That I Want” e le coreografie irresistibili, piene di ritmo ed energia, ha fatto innamorare (e ballare) intere generazioni, ed è stato capace di divenire fenomeno pop, sempre più vivo nella nostra estetica quotidiana, con personaggi diventati vere e proprie icone generazionali: un gruppo coinvolgente, capitanato da Danny Zuko, il leader dei T-Birds, innamorato di Sandy, la ragazza acqua e sapone come Sandra Dee e Doris Day, che arriva a Rydell e, per riconquistare Danny dopo un flirt estivo, si trasforma diventando sexy e irresistibile. Insieme a loro, l’esplosivo Kenickie, la ribelle e spigolosa Rizzo, i T-Birds, le Pink Ladies, gli studenti dell’high school più celebre e un particolarissimo “angelo”.

 

I commenti sono chiusi.