Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 8 agosto - Aggiornato alle 18:50

San Gemini si conferma borgo ‘acchiappa Vip’: dopo Blanco, ecco Einaudi e Irama

Il noto pianista italiano si è esibito a Carsulae, Filippo Maria Fanti a Todi: hanno trascorso la notte nel paese della Giostra

Foto di 'Np Salon San Gemini'

di M.G.P.

Prima Blanco, poi Irama ed Einaudi. Tutti pazzi per San Gemini. Lo scorso weekend il paese nel Ternano, uno dei ‘Borghi più Belli d’Italia’, ha ospitato Filippo Maria Fanti, cantautore e rapper italiano, e il pianista e compositore Ludovico Einaudi. I due artisti hanno soggiornato rispettivamente al Grand Hotel San Gemini e al San Gemini Palace hotel. Irama è salito sul palco dell’Umbria music festival a Todi con un’acconciatura firmata ‘Nadia Perari’, dell’omonimo studio del borgo umbro ‘Np Salon’. «San Gemini sta diventando un borgo molto attrattivo e con le strutture di alto livello che abbiamo, riusciamo anche ad accogliere ospiti di riguardo – così a Umbria24 l’assessore al Turismo del Comune di San Gemini, Federica Montagnoli -. Il turismo sta crescendo, vediamo in città visitatori, italiani ed esteri, tutti i giorni della settimana, non solo nel weekend. Attraverso la bellezza del borgo e l’eccellenza delle strutture, San Gemini rinasce».

Tutti a San Gemini Orgoglio e piena soddisfazione da parte del sindaco, l’amministrazione, la giunta comunale di San Gemini e non solo. Anche per i commercianti la visita degli artisti è stato un ritorno di immagine e, perché no, un motivo di vanto: «Prima del concerto ho avuto la ‘fortuna’ e l’onore, se così si può dire, di acconciare i capelli di Irama – racconta a Umbria24 la proprietaria di ‘Np Salon‘ -. Lui è stato gentilissimo ed educatissimo, molto amichevole e solare». Il Grand Hotel di San Gemini invece ringrazia il cantante con un post social: «È stato un immenso piacere – si legge su Facebook – a presto».

Irama ed Einaudi in Umbria Irama ha soggiornato a San Gemini domenica sera, dopo il concerto sul palco dell’Umbria music festival a Todi. Una piazza del Popolo gremita per l’apertura della tre giorni di musica. Ma il nome del cantautore italiano non è nuovo a Terni. Sì, perché Irama qualche anno fa ha conosciuto Martina Nasoni, la ternana vincitrice del ‘Grande Fratello 16’, e si è ispirato alla sua storia per la canzone ‘La ragazza con il cuore di latta‘, brano che lo stesso artista ha interpretato sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo 2019. Ludovico Einaudi invece si è esibito a Carsulae, sempre domenica 31 luglio, nell’ambito della rassegna ‘Suoni Controvento’. Spettatori di tutte le età, nella magica cornice del parco archeologico al tramonto, si sono lasciati cullare dal fascino del pianista e compositore che ha portato sul palco il suo ‘Underwater’.

I commenti sono chiusi.