venerdì 20 luglio - Aggiornato alle 01:33

I linguaggi delle nuove generazioni e la danza: ‘Contemporanea’ alla quarta edizione

Quarta edizione del progetto di Centrodanza al teatro Brecht di Perugia. Performance e un incontro con il pubblico

Danza e giovani al Brecht di Perugia
'Contemporanea'

di A.G.

Performance oltre il semplice spettacolo, come risultato di un percorso formativo e culturale sviluppato negli anni. Giunto alla quarta edizione, ‘Contemporanea. I linguaggi delle nuove generazioni e il loro viaggio nella danza’ andrà in scena sabato 14 aprile (ore 21) al teatro Bertolt Brecht di Perugia. Un progetto intrapreso dall’associazione Centrodanza spazio performativo nel 2014, che arriva quest’anno alla quarta fase: percorso di formazione alla danza, ‘Contemporanea’ si propone di far incontrare allievi con una buona conoscenza di tecnica classica e contemporanea con coreografi professionisti, realizzando coreografie con precise finalità artistiche e imparando a comunicare emozioni con il proprio corpo e a sperimentare nuovi linguaggi come la videoarte, attraverso l’improvvisazione.

Centrodanza Afshin Varjavandi, Claudia Fontana, Demy Giustarini e Paolo Rosini sono i coreografi, diversi per scelte artistiche e formazione, che stanno lavorando con giovani allievi di Centrodanza e del territorio perugino. Dal 1984 Centrodanza offre alla città di Perugia una proposta coreutica di alto profilo culturale e tecnico e, nel corso degli anni, è diventata un punto di riferimento per tutto ciò che riguarda la danza intesa nelle sue molteplici discipline e sfaccettature. Compito dell’associazione è promuovere la crescita personale dei giovani e dei bambini stimolando la creatività e accendendo l’immaginazione, componenti necessarie al completo sviluppo della capacità espressiva dell’individuo e di conseguenza della società. L’associazione è uno dei nodi di un network formativo che riesce a dare ai giovani danzatori una formazione di qualità, costruendo rapporti di collaborazione e di scambio  con strutture formative e produttive, nazionali e internazionali. Centrodanza è anche un incubatore di energie creative sia per le attività che propone a tutti i soci, sia dando sostegno al progetto residenze artistiche di Corsia Of e alla compagnia Inc InNprogressCollective e Dejà Donné.

Gli spettacoli Sul palco del teatro Brecht sabato 14 aprile le performance ‘Pre_face’ (coreografia di Demy Giustarini, musiche G.F. Handel, Apparat, interpreti Martina Chiattelli, Margherita Ciccarelli, Penelope Galmacci, Costanza Mobilia, Anna Portali, Vanessa Ricci, Isotta Sellari), ‘Nachtrust | sonno rigeneratore’ (idea e coreografia Afshin Varjavandi, disegno del suono Alessandro Pagana, light art Fabio Galeotti, interpreti INA| innprogressAtelier: Arianna Fioriti, Jenny Mattaioli, Chiara Morelli, Sofia Jose Osorio, Elia Pangaro, Gioele Papa, Chiara Parretta, Chiara Pernicini, Emma Viceconti), ‘Dhakira’ (coreografia di Claudia Fontana, musiche Bonobo, Jorge Mendez, interpreti Francesca Mencarelli, Costanza Mobilia, Irene Paciosi, Giulia Pacifico, Luca Sebastiani, Isotta Sellari, Diletta Taddei, Letizia Valmarini), ‘I due mari’ (di INC|innprogresscollective, coreografia di Afshin Varjavandi, interpreti Mattia Maiotti, Jenny Mattaioli, Debora Renzi, musiche di autori vari, video mapping Mattia Maiotti), ‘Hercle’ (video concept e regia di Paolo Rosini, riprese di Giacomo Cardone, montaggio Paolo Rosini, musica Sol Y Luna EP – Alef Farhat; performance concept e coreografia di Paolo Rosini, musiche Howling, Avo Part, Retina.it, danzatrici Martina Chiattelli, Margherita Ciccarelli, Sara Dozzini, Penelope Galmacci, Jasmine Longetti, Costanza Mobilia, Anna Portali, Vanessa Ricci, Isotta Sellari, luci e costumi Paolo Rosini). Per informazioni rivolgersi al numero 075.5287474, per le prenotazioni contattare il botteghino del teatro Brecht al numero 075.5272340

L’incontro con il pubblico Centrodanza quest’anno propone un appuntamento dal titolo ‘La danza e le sue declinazioni contemporanee’, a cura del giornalista Ermanno Romanelli, che prenderà il via negli ambienti dello spazio performativo (Perugia, via Pievaiola 166/h5) venerdì 20 aprile alle ore 18.30. L’incontro, aperto al pubblico, vuol essere un momento di confronto e di riflessione sul percorso compiuto dai giovani danzatori e un’occasione per ampliare il discorso sulla danza contemporanea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.