venerdì 19 aprile - Aggiornato alle 17:16

‘FuoriPost’, a Perugia il primo festival estivo dedicato al cinema italiano e targato PostModernissimo

Dal 20 luglio programmazione all’aperto nella piazzetta di via del Carmine adiacente alla sala cinematografica: nove appuntamenti con i registi più apprezzati

palo villaggio
Paolo Villaggio, a Fantozzi sarà dedicato un evento speciale

di Dan. Nar.

Di recente ha ricevuto un importante premio nazionale destinato alle imprese culturali innovative. Ma il PostModernissimo non smette di sorprendere, anzi è subito pronto ad offrire a Perugia una nuova stuzzicante iniziativa. Dopo due anni di sperimentazioni, infatti, giovedì 20 luglio prenderà vita FuoriPost, un festival estivo dedicato al cinema italiano che si svolgerà nella piazzetta di via del Carmine, a pochi passi dall’ingresso della sala cinematografica, e che ha tutte le carte in regola per entrare da subito nel cuore e nell’agenda della città. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Perugia, prevede anche una formula ad ingresso gratuito (esauriti gli 80 posti a sedere) con inizio proiezioni alle ore 21.

Incontro tra pubblico e autori Al via quindi a Perugia FuoriPost, il festival estivo nel cuore della città che mette al centro del progetto l’incontro tra pubblico e autori dei film. In passato il PostMod aveva già fatto proiezioni sulle scale del Carmine, recentemente restaurate, ma dal 20 luglio inaugura l’edizione zero di un festival di ben 9 giorni, che focalizzando l’attenzione sugli autori del cinema italiano, porta al pubblico di Perugia una interessante selezione di opere della stagione appena trascorsa. Partendo dal dialogo tra pubblico e autori dell’opera, grazie alla collaborazione di Simone Rossi, ogni film sarà infatti introdotto da un’intervista all’autore, mentre al termine della proiezione sarà il pubblico ad essere protagonista dell’incontro potendo dialogare liberamente con gli ospiti, in una sorta di dopo festival che si svolgerà sulle ormai tradizionali terrazze estive del PostModernissimo.

Film e documentari Festival e dopo-festival con film inediti, documentari, incontri d’autore e due eventi speciali assolutamente imperdibili. Le serate si svolgeranno con una formula popolare: all’esaurimento degli 80 posti a sedere (a pagamento con biglietto unico di 6 euro), tutti gli intervenuti avranno la possibilità di assistere al film gratuitamente dalle aree adiacenti la piazzetta, in quanto la decisione degli organizzatori è stata quella di non oscurare o recintare la piazza per dare a tutti la possibilità di godere di un momento di socialità tanto bello e necessario come il cinema all’aperto. Il Festival è organizzato in collaborazione con Europa Cinemas, Associazione Doppio Sogno e Point Blank.

Il programma Si comincia giovedì 20 con la proiezione di ‘Tutto quello che vuoi’, commedia con Giuliano Montaldo e Andrea Carpenzano, preceduta dall’incontro con il regista Francesco Bruni. Venerdì 21 tocca invece ad Andrea De Sica che porterà a Perugia la sua opera prima, ‘I Figli della notte’. Sabato 22 Fabio Paleari presenta il divertente documentario ‘Bagnini e Bagnanti’, mentre domenica 23 i riflettori sono su Antonio Piazza e Fabio Grassadonia che saranno al FuoriPost per presentare il film di apertura della Settimana della Critica del Festival di Cannes, ‘Sicilian Ghost Story’. Anche l’ospite di lunedì 24, Alessandro Comodin, ha avuto l’onore di aprire la rassegna transalpina lo scorso anno con il suo film, inedito in Italia, ‘I tempi felici verranno presto’. Poi ancora spazio al documentario martedì 25, quando sarà la volta dell’incontro con Simone Manetti autore dello splendido ‘Ciao Amore, vado a combattere’. Mercoledì 26 un gradito ritorno quello del perugino Marco Danieli, regista pluripremiato in tutta Europa con la sua sorprendente opera prima ‘La ragazza del mondo’. Giovedì 27 il primo evento speciale, per ridere a passo di “Locura” grazie alla presenza di Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo, autori della serie cult Boris, che hanno accettato di festeggiare insieme a noi il decimo compleanno della prima stagione; i film proiettati saranno a sorpresa, ma le risate sono assicurate. Venerdì 28 arriva uno degli autori più interessanti della nuova generazione di cineasti italiani, Claudio Cupellini, regista della serie Gomorra, che porterà in città il suo ‘Alaska’. L’ultima serata, prevista per sabato 29, coinciderà con la tradizionale festa di chiusura stagionale e sarà un vero e proprio “evento speciale” con la proiezione gratuita di ‘Fantozzi’, il primo film della serie, in omaggio al genio comico di Paolo Villaggio.

Info e collaborazioni Insieme al PostModernissimo in questa epica impresa cinematografica, oltre al patrocinio del Comune di Perugia, anche alcune attività commerciali di via della Viola come Stella Ristorante Vineria, Civico 25, Osteria Il Gufo Perugia, La Fame – vineria e cucina, Il Moderno Slow Ristorante. È possibile prenotare i propri posti collegandosi al sito www.liveticket.it/postmodernissimo. Maggiori informazioni sono disponibili su www.postmodernissimo.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.