venerdì 21 settembre - Aggiornato alle 19:33

Donne protagoniste al Cinema Zenith, al via la rassegna: in sala ospiti Marco Tullio Giordana e Cristiana Capotondi

Incontro con il regista e l’attrice per presentare il film ‘Nome di donna’. Un mese di marzo ricco di proiezioni dedicate all’universo femminile

Cristiana Capotondi in una scena del film: l'attrice è attesa allo Zenith

di D.N.

Il mese di marzo per gli spettatori del Cinema Zenith di Perugia si presenta come un momento di riflessione sul cinema al femminile. Si comincia il 13 marzo con Cristiana Capotondi e Marco Tullio Giordana, autore di opere entrate nella storia del cinema italiano come ‘Pasolini un delitto italiano’, ‘I cento passi’ e il manifesto generazionale ‘La meglio Gioventù’. L’incontro con il regista e l’attrice è organizzato per presentare il film ‘Nome di donna’ in programmazione dall’8 marzo al cinema di Borgo XX Giugno. Dal 16 marzo invece prenderà il via la 10° edizione della rassegna ‘A proposito di donne’ organizzata con il Centro per le pari opportunità della regione Umbria: 5 proiezioni con altrettanti incontri dedicati al cinema al femminile.

Giordana e Capotondi Gli ospiti Giordana e Capotondi incontreranno il pubblico dello Zenith – nei tre spettacoli previsti in programmazione del film ‘Nome di donna’; una storia tutta al femminile, nata dalla penna e dalle ricerche della sceneggiatrice, la giornalista Cristiana Mainardi, che racconta una delle tante, tantissime storie (un milione e mezzo secondo un recente rapporto ISTAT) di molestie subite dalle donne sul luogo di lavoro. La serata con il regista e l’attrice al cinema Zenith di Perugia si inserisce in una serie di incontri organizzati nelle sale cinematografiche più sensibili della penisola grazie alla collaborazione tra Videa (la società che cura la distribuzione del film ‘Nome di donna’) e i centri antiviolenza della rete D.i.Re (Associazione Nazionale ‘Donne in Rete contro la violenza’).

Nome di donna Il film, la cui genesi è precedente ai recenti scandali, racconta le vicende di Nina (interpretata da Cristiana Capotondi, tra i volti più noti del panorama cinematografico italiano), una giovane madre single che lavora presso una prestigiosa clinica privata per anziani, luogo elegante e quasi fiabesco, però, cela uno scomodo segreto, legato al torbido sistema di favori messo in piedi da Marco Maria Torri (un perfido, quanto straordinario Valerio Binasco), il manager della struttura. Quando Nina lo scoprirà, sarà costretta a confrontarsi con le sue colleghe, italiane e straniere, in un’appassionata battaglia per far valere i suoi diritti e la sua dignità, guidata da una agguerrita avvocatessa interpretata da Michela Cescon.

Rassegna A partire dal 16 marzo inizierà poi la rassegna ‘A proposito di donne’, giunta ormai alla sua 10° edizione e patrocinata come ogni anno dal Centro per le pari Opportinità. Una rassegna che da sempre si è resa inevitabile per chi vuol comprendere lo stato dell’arte del cinema declinato al femminile, ed in generale il ruolo delle donne nel panorama cinematografico e non solo, e che in questa edizione trova la sua regione d’essere nell’urgenza dettata dai fatti di cronaca. Gli appuntamenti, tutti ad ingresso gratuito, vedranno l’alternarsi di film, incontri e dibattiti con registe ed addette ai lavori. Ad aprire la rassegna venerdì 16 marzo alle ore 21 sarà il film ‘Lievito madre -Le ragazze del secolo scorso’ di Concita De Gregorio e Esmeralda Calabria, con le registe ospiti della serata; lunedì 19 marzo sarà la volta di ‘Lunàdigas – Ovvero delle donne senza figli’ di Nicoletta Nesler e Marilisa Piga, e proprio Nicoletta Nesler sarà ospite in sala; lunedì 26 marzo è in programma il film di Valentina Pedicini ‘Dove cadono le ombre’, con la regista che si confronterà con il pubblico dello Zenith; lunedì 9 aprile la rassegna torna con il film ‘Anatomia del miracolo’ di Alessandra Celesia con la regista che accompagnerà la visione del film con un dibattito in sala; lunedì 16 aprile la rassegna si chiude con il film ‘Oltremare’ di Loredana Bianconi con la regista che sarà ospite in videoconferenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.