martedì 7 febbraio - Aggiornato alle 13:25

Don Matteo, Spoleto cala il tris e si riconferma location della fiction

Nella città del Festival anche l’11esima stagione, riprese da maggio

Torna per il terzo anno consecutivo a Spoleto la fiction di Don Matteo. La popolare serie tv con Terence Hill e Nino Frassica, sarà girata ancora una volta nella città del Festival: 12 settimane di riprese a partire dal prossimo maggio, che si protrarranno fino a ottobre/novembre, primo blocco fino alla seconda metà di giugno.

Terence Hill L’accordo per la terza stagione di Don Matteo a Spoleto è stato raggiunto grazie alla collaborazione tra Lux vide, Regione Umbria, Comune di Spoleto e l’Associazione albergatori del Conspoleto che insieme alla Confcommercio fornisce il supporto logistico ed organizzativo alla produzione. «Non posso che apprezzare ed esprimere tutta la mia soddisfazione per la decisione della Lux Vide e di Matilde Bernabei – ha detto la presidente della Regione Catiuscia Marini – che hanno scelto ancora una volta l’Umbria e Spoleto per le riprese di Don Matteo, senza dubbio tra le fiction più amate dagli italiani. Si tratta di una opportunità di promozione molto importante per il territorio, soprattutto perché arriva in un momento particolarmente delicato dopo gli eventi sismici che hanno interessato alcune aree».

Spoleto set Don Matteo «Continua il felice binomio Don Matteo-Spoleto e siamo orgogliosi – ha detto il Sindaco Fabrizio Cardarelli – di poter ospitare per la terza volta consecutiva una delle produzioni televisive più popolari e seguite degli ultimi anni, un fenomeno mediatico influente e diffuso che amplifica esponenzialmente la visibilità del nostro territorio. Tale risultato è frutto della sintonia tra istituzioni e associazioni e di un sostegno economico importante da parte del Comune di Spoleto. Tutti abbiamo creduto fermamente in questo progetto costruendo, insieme alla Lux vide, un rapporto di collaborazione importante e duraturo». «Don Matteo rappresenta per Spoleto – ha detto il Presidente del ConSpoleto e dell’AscomTommaso Barbanera – un’importante vetrina e un veicolo promozionale straordinario visti gli ascolti record della fiction che si attestano intorno ai dieci milioni di spettatori. Vorrei sottolineare inoltre lo speciale legame di complicità e di affetto che si è instaurato in questi anni tra la città e la troupe».La popolare fiction in onda su Rai1, prodotta dalla Lux Vide, che ha come protagonista Terence Hill nel ruolo del prete-detective è stata girata per la prima volta a Spoleto dal maggio al novembre 2013 ed è andata in onda dal gennaio all’aprile del 2014.

Turismo in Umbria I primi dati significativi dell’impatto di Don Matteo sui trend turistici a Spoleto – quando si è avuto in città un vero fenomeno di turismo da fiction – si sono registrati subito dopo la messa in onda della nona stagione della fiction, quando nei musei della città e negli uffici di accoglienza si sono avuti incrementi di visitatori, calcolati intorno al 35%, un dato rafforzato dalla continua e pressante richiesta di informazioni che i turisti hanno rivolto agli operatori e agli addetti ai musei. La decima stagione, la seconda consecutiva con location Spoleto, è stata girata nel giugno-luglio del 2015. Le riprese sono proseguite nel settembre e nell’ottobre del 2015 e poi ancora nel gennaio-febbraio del 2016. La stagione è andata in onda da gennaio ad aprile 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.