venerdì 26 aprile - Aggiornato alle 17:54

Dal Niger a Motta: Les Filles de Illighadhad, ensemble tutto al femminile, in concerto a Perugia

Il Rework club incontra il Bar Chupito per la rassegna Sacred Noise. Les Filles uniscono la musica tradizionale rurale ‘Tende’ alla chitarra Tuareg

Les Filles de Illighadhad in concerto a Perugia
Les Filles de Illighadhad

Un evento di respiro internazionale nasce a Perugia dalla collaborazione tra Bar Chupito e Rework Club, all’interno della rassegna Sacred Noise,. Mercoledì 10 aprile (ore 21.30, ingresso 10 euro) il Chupito si sposterà eccezionalmente al Rework per il concerto de Les Filles de Illighadhad, formazione femminile originaria di una comunità nomade al centro del Niger, artefici di un innovativo connubio tra la musica tradizionale “Tende” e la chitarra Tuareg. Il pubblico italiano ha già avuto occasione di entrare in contatto con l’esotico mondo de Les Filles grazie a una serie di concerti, a fine 2018, in cui l’ensemble ha accompagnato Motta come backing band.

Una rivoluzione in musica Les Filles provengono da Illighadad, una comunità isolata al centro del Niger, nei deserti ai margini del Sahara. Il villaggio è accessibile solo attraverso un viaggio estenuante attraversando il deserto aperto: è un villaggio nomade, senza elettricità né acqua corrente. La loro musica è un nuovo genere che unisce la musica “Tende”, folk tradizionale rurale, alla chitarra Tuareg. Il suono del Niger “rurale” non è quello delle città, dove domina il genere prettamente maschile “Tuareg”: è una musica conosciuta come “Tende”, dal nome del un tamburo costruito con una pelle di capra tesa su un mortaio e un pestello. Dominato dalle donne, il genere “Tende” è la musica tradizionale di tutte le giovani dei campi nomadi, che viene suonata durante le celebrazioni e nelle tende durante le notti della stagione delle piogge. La musica “Tende” è una testimonianza della ricchezza nella semplicità, con composizioni costruite da pochi elementi, voce, battiti di mani e percussioni.  Le canzoni parlano del villaggio, dell’amore e della lode per gli antenati. Fatou Seidi Ghali, cantante e performer di Les Filles, è una delle poche chitarriste Tuareg donne in Niger. Ha imparato a suonare grazie alla chitarra del fratello maggiore, ritagliandosi un ruolo rivoluzionario come prima chitarrista Tuareg donna.

I commenti sono chiusi.