Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 27 gennaio - Aggiornato alle 16:37

Dal cibo allo sport, come rimettersi in forma dopo le feste: i consigli della dietista

L’intervista di Umbria24 alla dott.ssa Ludovica Castellini Rinaldi, parole chiave «costanza e alimentazione equilibrata»

In foto dott.saa Ludovica Castellini Rinaldi

di Maria Giulia Pensosi

Finite le festività natalizie si torna alla routine e chiusa la partita degli appuntamenti a tavola con parenti e amici scatta come il bisogno di ‘rimettersi in riga’. Si torna allora in palestra, a fare sport e al regime alimentare di tutti i giorni. Per i più scrupolosi e ‘attenti alla linea’ Umbria24 ha intervistato la dietista e personal trainer Ludovica Castellini Rinaldi. Secondo la dottoressa, classe 1997 e laureata all’università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, le parole d’ordine sono ‘equilibrio’ e ‘costanza’: «Niente panico. Il problema non è mangiare qualcosa in più durante il periodo natalizio, ma se tutto l’anno si ha un’alimentazione scorretta e squilibrata». Dall’attività fisica all’alimentazione, ecco tutti i consigli della dietista.

‘Cosa non fare’ Secondo la dottoressa Castellini Rinaldi sono fortemente sconsigliati digiuni e diete troppo drastiche, «dopo le festività, ma anche in generale  – ha confidato a Umbria24 -. Non mi risulta che mangiando di più durante il periodo natalizio ci si possa di fatto intossicare. Le diete estremamente detox portano ad andare incontro anche a carenze nutrizionali oltre al fatto che si rischia di riprendere i chili persi con gli interessi. È sempre consigliato rivolgersi agli specialisti per avere un regime alimentare equilibrato. Il classico digiuno post feste è sconsigliato, si consiglia piuttosto di riprendere le abitudini di tutti i giorni. Seconda cosa da non fare è pesarsi subito dopo le feste. Si deve tenere conto che un chilo e mezzo o due in più sono normali, si tratta di liquidi. In periodi come in quello natalizio si mangia un po’ di più e più ‘saporito’ e il ‘sale in più’ trattiene acqua che ha un suo peso; quindi niente panico se troviamo ‘qualcosa in più’ subito dopo le feste sulla bilancia».

Consigli della dietista Il primo consiglio utile secondo la dietista è quello di cercare di bere tanta acqua: «L’idratazione è molto importante – continua la dietista – al giorno si dovrebbero bere minimo due litri, ma durante e dopo le feste è ancora più importante per accelerare il processo di ‘smaltimento’ di liquidi extra. Le temperature basse non aiutano a bere, ma ciò può essere gestito con infusi, tisane o anche the verde che ha proprietà antiossidanti. Sarebbe meglio non mettere zucchero nelle bevande, ma succo di limone». Per quanto riguarda l’alimentazione invece «variare è la cosa più importante – riprende la dottoressa – sia da un punto di vista psicologico che da un punto di vista di salute. Il consiglio è valido sempre, non solo dopo le feste. L’equilibrio è la soluzione ottimale, evitare quindi cose troppo elaborate e condite ma anche cibi basici che all’occhio poi stancano e anche l’occhio chiede la sua parte. ‘No’ anche agli alimenti che contengono tanto zucchero e all’abuso di alcolici, l’alcool ha un forte apporto calorico ma non contiene nutrimento sostanzioso».

Capitolo sport Per quanto riguarda l’attività fisica «non si dovrebbe iniziare dopo le feste a praticare sport, si dovrebbe fare sempre – consiglia la dietista Castellini Rilandi -. Vedo spesso in palestra un boom di iscritti a dicembre e gennaio, ma correre ai ripari solo dopo Natale non dà i risultati sperati, bisogna essere costanti, la costanza è il segreto di tutto. Dopo il periodo natalizio comunque il consiglio è quello di continuare con allenamenti che non siano estenuanti, ma sostenibili. Per chi non ha mai fatto attività fisica e vuole iniziare invece dico sempre di non passare da zero a cento, meglio allenarsi due o tre volte a settimana e recuperare piuttosto che tutti i giorni perché dopo si è esausti, è controproducente e passa la voglia. Ovviamente, sempre per i ‘novellini’, sarebbe consigliato rivolgersi ad un esperto per un piano di allenamento ottimale e non fare da soli perché l’infortunio è sempre dietro l’angolo. Una curiosità – chiosa la dottoressa -, in palestra post feste vedo tutte persone che corrono con cappotti e sciarpe perché si pensa che sudando di più si perda peso, ma non è così, si perdono liquidi ecco perché i chili sulla bilancia sono meno, ma non è una perdita di peso reale, i chili si riprendono subito altrimenti basterebbe andare al mare ed abbronzarsi per avere tutti un super fisico».

I commenti sono chiusi.