sabato 20 gennaio - Aggiornato alle 00:34

Circolo dei lettori, a Perugia il giovane scrittore Fabio Deotto presenta il romanzo ‘Un attimo prima’

Dopo il successo di ‘Condominio R39’, Deotto è tornato in libreria con un nuovo lavoro che ci racconta di una crisi che ha investito l’Occidente e di un mondo in transizione

Fabio Deotto

di D.N.

Racconta di una crisi che ha investito l’Occidente e di un mondo che vive un difficile periodo di transizione, in cui il lavoro ha perso la sua centralità. Sabato 13 gennaio, alle ore 17.30 nella Sala della Vaccara di Palazzo dei Priori, il Circolo dei lettori di Perugia ospiterà Fabio Deotto. Il giovane scrittore è tornato in libreria con il romanzo ‘Un attimo prima’ (Einaudi Stile Libero) dopo il grande successo di ‘Condominio R39’. A dialogare con l’autore ci sarà Cinzia Sposato.

Un attimo prima Fabio Deotto, che scrive di scienza e cultura per numerose testate nazionali, tra cui ‘Il Corriere della Sera – La Lettura’, Wired e il Sole24Ore, in quest’ultimo romanzo ci proietta in avanti di alcuni anni, raccontando un domani sorprendentemente possibile e mostrandoci il nostro presente in tutta la sua bellezza, in tutte le sue contraddizioni, con tutta la sua energia. In un contesto come quello raccontato nel libro, crisi dell’Occidente e mondo in transizione, l’ex biologo Edoardo Faschi, ossessionato dalla morte del fratello Alessio avvenuta vent’anni prima, si sottopone a un trattamento psicologico sperimentale ispirato alla scatola specchio di Ramachandran – un dispositivo utilizzato per curare la sindrome dell’arto fantasma nei pazienti mutilati – che promette di aiutarlo a elaborare la perdita. Nel corso della terapia ripercorrerà le vicende della sua famiglia fino ad arrivare agli anni in cui Alessio è diventato un esponente di spicco del Movimento Occupy. Cosí facendo getta un nuovo sguardo sulla storia tormentata di questo inizio millennio, fornendone un’interpretazione a tratti drammatica, a tratti ironica, sempre convincente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *