Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 30 novembre - Aggiornato alle 20:23

Centumbrie, gusto e note per sperare: nel periodo della molitura olive il frantoio continua a vivere in sicurezza

Ogni domenica, fino al 29 novembre, i pranzi ad ingresso limitato nell’Evo Bistrot sono accompagnati da intrattenimenti musicali di grande qualità

Centumbrie

di Danilo Nardoni

Quello attuale è un periodo, in particolare per la molitura delle olive, dove la vita di un frantoio non si arresta ma anzi si anima per portare avanti le sue tradizioni. Per questo motivo Centumbrie, in linea principalmente con le nuove misure di contenimento del contagio da Covid-19, ha aperto le porte del suo Evo Club per vivere in sicurezza questa fase e per guardare con ottimismo al futuro, non rinunciando a gusto e note.

Si prosegue in sicurezza Gli spazi di frantoio, cortile, bistrot, panetteria e caffetteria, della struttura ai piedi di Agello e alle porte di Perugia, affiancano infatti alle loro attività quotidiane una serie di appuntamenti imperdibili. Un luogo aperto dove esplorare i processi di lavorazione dell’olio e vivere esperienze culturali ed enogastronomiche all’insegna della scoperta e dello svago. Il tutto fino al 29 novembre 2020: per info e prenotazioni; oppure [email protected] “Il primo calendario di attività era stato stilato in occasione di Frantoi Aperti ma a causa dell’acutizzarsi della pandemia non è stato possibile realizzarlo a pieno” spiegano dal Frantoio. L’azienda ha però deciso di non annullare ma ridimensionare mantenendo l’impegno preso con gli artisti coinvolti (categoria che molto soffre il momento storico) anche come iniziativa di sostegno al settore dello spettacolo.

Pranzi tra note e gusto L’Evo Bistrot è quindi operativo con il servizio ristorazione, a pranzo, in sala: dal lunedì al venerdì (fatta eccezione per il martedì, giorno di chiusura) con menù “pranzo veloce”; sabato e domenica con la proposta di cucina esperienziale. Gli appuntamenti del pranzo del fine settimana sono momenti di relax con possibilità di utilizzo dei vari spazi allestiti dello show room e di sostare per l’intero pomeriggio (fino alle ore 18) tra angoli salotto, bar aperto, pasticcini e champagne, musica. Per cena è attivo anche il servizio da asporto o consegna a domicilio: dal lunedì alla domenica (fatta eccezione del martedì). Il Bar/Panetteria/Pasticceria è aperto tutti i giorni dalle 7 alle 18 con possibilità di consumare in loco, dalle 18 alle 19.30 con servizio di asporto.

Spazio da vivere All’interno del frantoio Centumbrie, cuore di tutto il progetto aziendale, convivono: un bistrot attualmente aperto a pranzo, un bar pasticceria panetteria, un mulino. Il progetto punta tutto su un concetto di qualità altissima e per fare questo basa l’intera catena produttiva su filiera cortissima: nei campi si coltiva frutta, verdure, olive, cereali, legumi, e in azienda si trasforma la materia in olio, farine, dolci, pane. Ed inoltre si cucina e si vendono i prodotti. Lo spazio è pensato e progettato per essere vissuto a pieno da chi lavora ma anche dagli esterni: tutti i processi produttivi (frantoio, cucina, mulino, laboratorio panificazioni) sono in stanze vetrate, visibili dall’esterno. Nell’ottica della fruibilità e per creare un luogo da vivere l’idea che anima i proprietari è quella di organizzare appuntamenti di intrattenimento e degustazione enogastronomica anche con esperti del settore. Ogni domenica, quindi, i pranzi in frantoio (nell’Evo Bistrot) saranno accompagnati da un intrattenimento musicale. Tutto gratuito, si paga solo il pranzo consumato a la carta. L’idea è quella di pranzi “comodi” con musica di accompagnamento e possibilità di trattenersi fino alle ore 18 utilizzando il servizio bar e i divanetti. Lo spazio grande e gli ingressi limitati permettono di accogliere le persone in tutta sicurezza.

Appuntamenti Domenica 1 novembre. Dalle ore 12 alle 18 – solo costi di consumazioni. Pranzo “a la carta” e per chi vuole in chiusura di pasto o durante il pomeriggio, scelta di tè, tisane o champagne con in abbinamento degustazione di pasticcini e cioccolatini firmati Centumbrie. THE BLUE ELEMENT LIVE – Quartetto (hammon organ, guitars, double bass, drum) di musicisti eclettici (Alessandro Deflorio, Riccardo Diomedi, Daniele Ponteggia, Carlo Battisti) che propone un repertorio che spazia dal blues al jazz con profonde divagazioni funky e sanguigno R&B.
Domenica 8 novembre. Dalle ore 12 alle 18 – solo costi di consumazioni. Pranzo con scelta “a la carta” e musica live. ANTONIO BALLARANO TRIO LIVE – Lo spirito cantautorale del frontman Ballarano incontra la potenza di una versatile sezione ritmica di estrazione funck/swing/pop. Voce, tastiere, bassi, batteria per un viaggio musicale che attraversa il ‘900 con le più interessanti contaminazioni stilistiche.
Domenica 15 novembre. Dalle ore 12 alle 18 – solo costi di consumazioni. Pranzo con scelta “a la carta” e musica “live”. TWO FACES LIVE – I migliori standard jazz reinterpretati dal duo piano (Alessandro Deflorio) e sax (Lorenzo Fontana). Il duo propone un ampio repertorio di standard internazionali, spaziando dalla bossa nova di Carlos Jobim, ai tanghi di Astor Piazzolla, dal sentimento di Carlos Gardel al jazz di Miles Davis.
Domenica 22 novembre. Dalle ore 12 alle 18. In una parte del locale, pranzo con scelta “a la carta” – solo costi di consumazioni. In contemporanea, in un’altra zona del locale, su prenotazione e con costo fisso di partecipazione, degustazione e vinili di accompagnamento. PORTHOS RACCONTA: APPUNTAMENTO CON SANDRO SANGIORGI – Il vino, l’olio e il pane alla prova dei sensi. Approfondimento e degustazione. In compagnia del noto giornalista, scrittore ed enogastronomo italiano, fondatore della casa editrice Porthos Edizioni e dell’Associazione Porthos racconta, si potrà mangiare un menù dedicato alla scoperta del sentore e dell’odore, nel pane, nei lieviti, nel vino, nell’olio. Un viaggio sensoriale da non perdere. Accompagnerà l’intera domenica la selezione musicale dello stilista perugino Luca Ragni, in veste per l’occasione di DJ, con la sua ricca e appassionata collezione di vinili.
Domenica 29 novembre. Dalle ore 12 alle 18 – solo costi di consumazioni. Pranzo con scelta “a la carta” e musica “live”. PSYCHE’ LIVE: ETHNOJAZZ NAPOLETANO – La sezione ritmica di uno dei fenomeni musicali del momento, i NuGuinea, con un progetto musicale ricco di contaminazioni e sound vintage. Pietro Santangelo muove così lo sguardo da Napoli oltre il mediterraneo, cercando sonorità che spaziano dall’afrobeat all’ethiojazz. L’ensemble – PS5 Unconscious Collective – è composto inoltre da Paolo Bianconcini, brillante percussionista Napoletano di formazione afrocubana, Giuseppe Giroffi, un giovane e talentuoso sassofonista contralto e baritono, e dal bassista Vincenzo Lamagna e dal batterista Salvatore Rainone già fidatissimi membri dei NuGuinea. Accompagnano, volendo, gli Oil cocktails Centumbrie sia durante che dopo pranzo.

I commenti sono chiusi.