Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 6 dicembre - Aggiornato alle 10:59

C’è un cinema in Umbria che non solo ha resistito al Covid, ma ora raddoppia con la seconda sala

Si tratta del Nuovo di Città di Castello, dove con l’aiuto del Comune la galleria è diventata un’altra platea con una capienza di 50 posti

C’è un cinema in Umbria che non solo ha resistito al Covid, ma che raddoppia aprendo la seconda sala. Si tratta del Nuovo cinema Castello, che si trova all’Auditorium Sant’Antonio, dove giovedì alle 18.30 sarà inaugurata la sala Tiferno, ricavata dagli spazi della galleria e con una capienza di circa 50 posti.

Seconda sala del Nuovo cinema Castello Riccardo Bizzari prima che la pandemia mettesse in ginocchio le attività culturali di ogni specie, ma che ora è concluso e pronto ad accogliere il pubblico. «Finalmente siamo arrivati al traguardo e all’inizio della stagione invernale della programmazione tifernati e altotiberini avranno una doppia proposta» è il messaggio del sindaco Luca Secondi e dell’assessore Michela Botteghi. L’auditorium è infatti di proprietà del Comune che lo ha dato in concessione al gestore, che oggi spiega come la sala Tiferno «permetterà di portare a Città di Castello tutta una serie di film d’essai e di particolare interesse, cosa impossibile con una monosala». Bizzarri spiega anche che «vorremmo sviluppare anche attività parallele come collaborazioni con associazioni, film dedicati alle scuole e  compleanni al cinema».

Programma L’inaugurazione della seconda sala è concomitante con la Giornata per l’eliminazione della violenza sulle donne e per questo alle 18.30, che sarà seguito dalla proiezione di Cliffing Iran, documentario dedicato alla vicenda dell’arrampicatrice iraniana Nasim Eshqi, che a 23 anni ha iniziato a scalare, rivendicando il diritto di salire in vetta oltre la forza di gravità e le difficoltà di essere donna nel proprio paese. Dalle 20 alle 21 il cinema rimarrà aperto per la visita e una piccola convivialità e alle 21.00 la giornata si concluderà con Mustang, un film del 2015 diretto da Deniz Gamze Ergüven racconta la storia di cinque giovani sorelle turche che lottano per la loro libertà contro un potere religioso e patriarcale soffocante. La giornata si concluderà con Mustang, un film del 2015 diretto da Deniz Gamze Ergüven racconta la storia di cinque giovani sorelle turche che lottano per la loro libertà contro un potere religioso e patriarcale soffocante.

I commenti sono chiusi.