Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 6 dicembre - Aggiornato alle 01:03

Capodanno di Rai1 all’acciaieria di Terni, ultimi sopralluoghi poi via ai lavori

Tecnici di nuovo sul posto giovedì, ancora qualche dettaglio da mettere a punto poi la presentazione e l’allestimento dello show

La Tk-Ast di notte
La Tk-Ast (Foto di Luca Pisu)

di M.R.

Audio, spazi, locali accessori, gestione sicurezza, prevenzioni incendi, prove luci e calcolo dei tempi, per l’allestimento del palco, e in generale la preparazione dello show di Capodanno, compresa la lista degli artisti che saranno di scena. Su questi e altri aspetti, la direzione di  Rai 1, in collaborazione con Acciai Speciali Terni, il Comune e la Regione Umbria, sta lavorando in vista dello spettacolo del 31 dicembre prossimo denominato ‘L’Anno che verrà’ e condotto da Amadeus. Un modo per festeggiare l’arrivo del 2022, intrattenendo attraverso il piccolo schermo, tutti coloro che resteranno a casa.

LE VIDEOINTERVISTE

Capodanno di Rai 1 all’Ast I sopralluoghi in acciaieria allo scopo di allestire tutto nei minimi dettagli, non sono ancora terminati; giovedì ne è in programma un altro e, salvo sorprese, a fine mese saranno resi noti i particolari alla stampa, sulla base della convenzione che i soggetti coinvolti andranno a sottoscrivere. Intanto, viste le valutazioni e le ipotesi dei mesi passati, nonché qualche mal di pancia per la scelta ricaduta sugli spazi esterni all’acciaieria, Umbria24, anche in attesa di conoscere quali star si esibiranno nella città dell’acciaio, ha chiesto ai ternani cosa ne pensassero della location individuata: pochissime le voci fuori dal coro, l’idea piace perché quella fabbrica rappresenta un simbolo forte «e poi – aggiunge una cittadina -, se l’occasione è buona per tenere i fari puntati sul destino dell’acciaieria, ben venga».

I commenti sono chiusi.