venerdì 10 luglio - Aggiornato alle 03:26

‘Blues lake drops’, la Festa della Musica a Castiglione del Lago nel segno di Trasimeno Blues

Il 21 giugno flash mob lungo le rive del Trasimeno in collaborazione con l’Italian Blues Union. Live Maurizio Pugno & Raffo Blues Duo, Little Blue Slim, Martin’s Gumbo e Rico Migliarini

Blues Lake Drops

Il Comune di Castiglione del Lago, con Trasimeno Blues, aderisce quest’anno alla Festa della Musica, che si terrà domenica 21 giugno in tutta Italia per celebrare, per il ventiseiesimo anno, l’arte che più di ogni altra unisce e supera ogni confine. L’evento lacustre, realizzato in collaborazione con l’associazione Italian Blues Union, si inserisce nell’ambito della Festa della Musica, organizzata dall’AIPFM (Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica), per conto del Ministero dei Beni Culturali e dello Spettacolo, di cui l’Italian Blues Union è da quest’anno partner ufficiale.

Blues Lake Drops Trasimeno Blues e il Comune di Castiglione del Lago daranno vita all’evento ‘Blues Lake Drops’, una serie di interventi musicali che alcuni musicisti blues realizzeranno, in modalità flash mob, a ridosso delle coste del territorio comunale, da un palcoscenico inconsueto: le barche dei pescatori del Trasimeno messe a disposizione da ARBIT (Associazione per il recupero delle barche interne tradizionali del Trasimeno).  Protagonisti dei flash mob saranno alcuni musicisti bues dell’Umbria, tra i più apprezzati a livello nazionale: Maurizio Pugno & Raffo Blues Duo, Little Blue Slim, Martin’s Gumbo e Rico Migliarini. La musica risuonerà lungo le coste di Castiglione del Lago dal pomeriggio fino al tramonto, in un susseguirsi di emozioni che, dal vivo, mancano da tempo. L’evento potrà essere seguito anche in barca da appassionati di musica e di lago Trasimeno. Le indicazioni circa il percorso saranno comunicate a breve e sarà possibile seguire l’itinerario attraverso le dirette streaming che saranno trasmesse sui canali social.

Blues per sperare «Trasimeno Blues – dichiara il direttore artistico Gianluca Di Maggio – intende partecipare alla Festa della Musica con l’idea di contribuire a trasmettere un messaggio positivo, affinché tale ripartenza per il mondo dello spettacolo sia la più rapida possibile e che si possa presto tornare alla piena attività per tutti. In questo senso siamo convinti che il blues, nelle sue molteplici diramazioni, possa efficacemente esprimere questo messaggio, con il suo carico di passione, gioia e sentimenti di riscatto e speranza. Trasimeno Blues e i musicisti che hanno aderito, che ringrazio dal profondo del mio cuore, con questo evento intendono celebrare la Festa della Musica per chi la musica la ama e per chi con la musica lavora. Ringrazio il Comune di Castiglione del Lago per aver voluto essere partecipe di questa iniziativa di carattere nazionale e di cogliere questa occasione per dare un importante segnale di ripartenza per gli eventi al Trasimeno; eventi che culmineranno con la confermata edizione 2020 di Trasimeno Blues, di cui daremo maggiori informazioni nei prossimi giorni».

I commenti sono chiusi.