martedì 19 marzo - Aggiornato alle 11:09

Assisi, concerto di Capodanno dedicato a Rossini. Ospite d’eccezione Desirée Rancatore

Al teatro Lyrick proseguono le celebrazioni dei 150 anni dalla morte del compositore. In programma anche Verdi, Bellini, Donizetti

Concerto di Capodanno ad Assisi
Desirée Rancatore

di A.G.

Prosegue il 2 gennaio (ore 21.00), con il concerto di Capodanno al teatro Lyrick, la rassegna dedicata a Gioachino Rossini in occasione dei 150 anni dalla sua scomparsa. Il programma, che include anche Donizetti, Bellini, Verdi, Mascagni e Gounod, vedrà la partecipazione straordinaria del soprano Desirée Rancatore.

Concerto di Capodanno Le celebrazioni del centocinquantenario rossiniano sono promosse dalla Cappella musicale della Basilica papale di San Francesco, in collaborazione con ZonaFranca spettacolo, teatro Lyrick e Comune di Assisi. Sul palco con Desirée Rancatore, il tenore David Sotgiu, il Coro e Orchestra “Città di Assisi”, i Cantori di Assisi con il maestro del coro Gabriella Rossi, la Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco, la Commedia Harmonica con il mastrocantore Umberto Rinaldi, il direttore P. Giuseppe Magrino OFM conv. Il programma: Gioachino Rossini, ‘Sinfonia’, da ‘Il signor Bruschino’; Gaetano Donizetti, ‘Una furtiva lagrima’, da ‘L’elisir d’amore’; Vincenzo Bellini ‘Casta diva’, da ‘Norma’; Giuseppe Verdi, ‘Preludio atto primo’ e ‘Parigi, o cara’, da ‘Traviata’; Gioachino Rossini ‘Sinfonia’, da ‘Il barbiere di Siviglia’; Pietro Mascagni ‘Ave Maria’, intermezzo di ‘Cavalleria rusticana’; Giuseppe Verdi ‘O Signore dal tetto natio’, da ‘I Lombardi alla prima crociata’; Pietro Mascagni ‘Viva il vino spumeggiante’, da ‘Cavalleria Rusticana’; Gioachino Rossini ‘La danza (tarantella napoletana)’, da ‘Les soirées musicales’; Giuseppe Verdi, ‘Va’ pensiero’, da ‘Nabucco’; Charles Gounod ‘Je veux vivre’, da ‘Romeo et Juliette’; Giuseppe Verdi, ‘Libiam ne’ lieti calici’, da ‘Traviata’.

I commenti sono chiusi.