Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 16 gennaio - Aggiornato alle 20:26

Amici della Musica di Perugia e Fondazione Cucinelli, il Quartetto Indaco inaugura la Stagione 2022

Alla Sala dei Notari prende il via il fitto calendario di concerti nato dall’incontro tra la rassegna promossa dalla Fondazione Perugia Musica Classica onlus e quella del teatro di Solomeo

 

Quartetto Indaco

di D.N.

Sarà il Quartetto Indaco, sabato 8 gennaio alle 19 alla Sala dei Notari, a tenere a battesimo la seconda parte della stagione concertistica degli Amici della Musica di Perugia. Un appuntamento che avvierà il fitto calendario di concerti nato dall’incontro tra la stagione promossa dalla Fondazione Perugia Musica Classica onlus e la Stagione musicale del teatro Cucinelli, curata dalla Fondazione Brunello e Federica Cucinelli.

Avvio stagione Ventiquattro appuntamenti fino giugno, per un cartellone regionale più vario e senza sovrapposizioni di date frutto della sinergia tra le due fondazioni, che prenderà il via sabato a Perugia con l’esibizione dell’ensemble nato in seno alla Scuola di Musica di Fiesole e affermatosi in seguito in numerosi concorsi internazionali (tra cui il “Borciani” di Reggio Emilia). Formato da Eleonora Matsuno, violino, Ida Di Vita, violino, Jamiang Santi, viola, e Cosimo Carovani, violoncello, il Quartetto si esibisce regolarmente per le maggiori associazioni concertistiche italiane e all’estero, in Germania, Svizzera, Irlanda, Lettonia, Svezia, Portogallo, Spagna e Olanda, collabora con solisti e cameristi di fama internazionale (tra cui Enrico Bronzi, Avi Avital, Julian Bliss, Bruno Canino, Uri Caine, Massimo Mercelli e Giovanni Scaglione) e, dal 2017, prende parte al progetto internazionale “Le Dimore del Quartetto”. Apprezzato sin dal debutto per l’attenzione rivolta a un repertorio insolito e alla diffusione di nuovi linguaggi musicali, a Perugia il giovane ma già affermato gruppo di archi eseguirà il breve Preludio di Ernest Bloch, il Quartetto di Germaine Tailleferre e il Quartetto di Nino Rota. Il programma sarà completato da una delle pagine più note di Johannes Brahms, il Quartetto in la minore op. 51 n. 2.
Info e biglietti: perugiamusicaclassica.com

I commenti sono chiusi.