domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 02:18
6 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 14:11

Necropoli dei bambini: dal 25/6 equipe di ricercatori statunitensi riprende gli scavi

Il gruppo in arrivo dalle università dell'Arizona, Yale e Stanford sarà diretta dal prof Soren

Necropoli dei bambini: dal 25/6 equipe di ricercatori statunitensi riprende gli scavi
Scavi archeologici (foto archivio)

Torneranno il 25 giugno a Lugnano in Teverina l’equipe di ricercatori e archeologi delle università dell’Arizona, Yale e Stanford diretti dal professor David Soren incaricati di riavviare gli scavi nell’area archeologica di Poggio Gramignano, nota ai più come la Necropoli dei bambini.

Riprendono gli scavi a Lugnano Le attività nella nuova campagna di scavi si concentreranno nella villa rustica risalente al I secolo avanti cristo e dove nel 1989 vennero scoperte centinaia di resti animali e pure di resti di minuscole ossa umane. Cinque stanze di media e piccola dimensione, con le mura parzialmente crollate erano state riempite dal basso verso l’alto con sepolture di 47 bambini. Il cimitero sembra essere stato riempito nel giro di qualche giorno e dopo una serie di analisi scientifiche sui resti del Dna, fu accertato che i bambini, anche appena nati, furono colpiti da malaria, in particolare dal Plasmodium falciparum il ceppo più violento che ne uccise un gran numero. I resti della villa sono stati illustrati da una documentazione storica pittorica e letteraria di prestigio internazionale edita da L’Erma di Bretschneider (Roma 1999, pp. 690). Opera di importanza fondamentale sul complesso archeologico di Lugnano in Teverina di David e Noelle Soren A Roman villa and a late Roman infant cemetery. I reperti rinvenuti sono conservati nel Museo civico, all’interno della Fabbrica.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250