venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 08:38
20 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:42

Nasce il ‘Comitato Terni per il sì’ al referendum costituzionale: «Vinceremo coinvolgendo la città»

Sandro Corsi coordinatore della formazione che tra promotori conta docenti e imprenditori

Nasce il ‘Comitato Terni per il sì’ al referendum costituzionale: «Vinceremo coinvolgendo la città»

Nasce il Comitato Terni per il sì al referendum costituzionale. Venerdì mattina nella sala consiliare di Palazzo Spada una ventina tra professionisti, docenti, giovani e pensionati di diverso orientamento culturale e politico hanno illustrato le motivazioni a sostegno della prossima scadenza referendaria programmata per l’autunno.

Nasce il Comitato Terni per il sì A sintetizzare le posizioni il coordinatore del comitato, Sandro Corsi, dirigente di cooperativa: «Non siamo un partito politico, tanto che ci auguriamo che nascano altre realtà come la nostra, rivolta a chiunque voglia impegnarsi per questa importantissima consultazione popolare perché siamo convinti – ha detto – che coinvolgere la cittadinanza sia l’unico modo per vincere il referendum». Tra i promotori del comitato anche Bruno Baldi dirigente di Trenitalia, Massimo D’Antonio sociologo, Massimiliano Gasperini archeologo, Elisabetta Gugliotta marketing manager, Cristina Montesi docente universitaria e Paolo Massarelli imprenditore.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250