mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 13:56
14 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:40

Perugino 48enne muore annegato in Sicilia: era un noto imprenditore informatico

La tragedia al Lido Le Grotte di Balestrate, nel Palermitano. Andrea Curti travolto dalle onde, inutili i tentativi di salvarlo

Perugino 48enne muore annegato in Sicilia: era un noto imprenditore informatico
Andrea Curti (Foto da Facebook)

di Iv. Por.

Era in vacanza con la famiglia e alcuni amici, Andrea Curti di 48 anni di Perugia. È stato il mare grosso a tradirlo e travolgerlo, inutili i tentativi di salvarlo: è morto nonostante i soccorsi del 118. La tragedia si è consumata nelle acque del Lido Le Grotte di Balestrate, in provincia di Palermo.

Imprenditore informativo Curti – secondo quanto risulta a Umbria24 – era un noto imprenditore del settore informatico, che ha collaborato anche con Umbria digitale – la società che si occupa di sviluppo e la gestione della rete pubblica regionale per la diffusione della Banda larga – e si trovava in vacanza nella zona della Sicilia dove possiede una casa. Fra l’altro era un ottimo nuotatore, ma il mare grosso lo ha trascinato a largo senza che abbia potuto mettersi in salvo.

La ricostruzione Secondo La Repubblica Palermo, l’uomo era insieme alla moglie, rimasta sulla spiaggia proprio per le cattive condizioni del mare. BlogSicilia tenta di ricostruire l’accaduto: a quanto pare – riporta il giornale online – alcuni bagnanti si sono accorti che l’uomo era in difficoltà. Lo hanno portato a riva cercando di rianimarlo ma per lui non c’è stato nulla da fare. Non si esclude che possa aver avuto un malore mentre si trovava in acqua. Una volta in spiaggia, sono intervenuti i sanitari del 118 e i carabinieri che si trovavano nella zona. Sono arrivati anche gli uomini della Capitaneria di Porto. I medici hanno cercato di rianimarlo senza riuscirci per oltre mezz’ora. Poi hanno dovuto accertare la morte.

 

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250