lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 03:55
18 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:18

Medici al lavoro contro la violenza sulle donne Perugia, in ospedale per affrontare i problemi

Per dieci giorni al Santa Maria della Misericordia i sanitari offriranno informazioni su come sconfiggere patologie ginecologiche ma anche consigli preziosi per evitare femminicidi

Medici al lavoro contro la violenza sulle donne Perugia, in ospedale per affrontare i problemi

di En.Ber.

Da martedì, per dieci giorni, l’ospedale di Perugia attraverso i suoi professionisti più qualificati offre assistenza alle donne. In uno stand allestito nell’atrio principale del Santa Maria della Misericordia medici e sanitari garantiranno informazioni su diagnosi, cure, assistenza e prevenzione contro il fenomeno della violenza. Appuntamento dalle 10,30 alle 12,30.

Il programma Si inizia martedì 19 aprile con il gruppo multidisciplinare sulla mammella, mercoledì 20 codice rosa e violenza sulle donne (stanze di Lucina), venerdì 22 ginecologia e ostetricia, martedì 26 malattie neurologiche, mercoledì 27 diabete in gravidanza, endocrinologia, reumatologia, venerdì 29 osteoporosi.

 

Bollino rosa L’Azienda ospedaliera aderisce alla campagna informativa organizzata dal ministero della Salute. Da sette anni ormai – spiegano fonti ufficiali del nosocomio – il Santa Maria della Misericordia viene premiato con tre bollini rosa che rappresentano il massimo riconoscimento da parte dell’Osservatorio nazionale per la salute della donna, concesso alle strutture sanitarie che dedicano i migliori servizi per le patologie femminili.

Sos donna Da martedì fino a venerdì 29 sarà dunque possibile confrontarsi con i professionisti che si alterneranno in uno stand nell’ingresso principale. I sanitari forniranno informazioni sulle patologie più importanti della donna, sia dal punto di vista della diagnostica che della cura. All’iniziativa ha aderito tutto il personale sanitario preposto a garantir servizi assistenziali.
Violenza sulle donne Insieme alle patologie più note, come ad esempio il tumore al seno, l’osteoporosi e patologie ginecologiche, uno spazio verrà dedicato al progetto ‘Codice rosa’ che riguarda gli aspetti di prevenzione e gestione del triste fenomeno della violenza sulle donne. Si parte martedì 19 con la partecipazione del gruppo multidisciplinare che si occupa della presa in carico delle pazienti dalla diagnosi fino alla fisioterapia.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250