domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 12:34
28 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 10:04

Maxi concorso Regione, un esercito nella caserma dell’Esercito: preselezioni per 32 mila alla Gonzaga

Conclusa una prima fase dei lavori della commissione, ancora da fissare le date

Maxi concorso Regione, un esercito nella caserma dell’Esercito: preselezioni per 32 mila alla Gonzaga
Un concorso alla Gonzaga

di Daniele Bovi

Una data al momento non c’è, ma una sede sì. Dovrebbe tenersi alla caserma Gonzaga di Foligno, che per l’Esercito svolge la funzione di centro di selezione e reclutamento nazionale, la prova di preselezione relativa al maxi concorso indetto dalla Regione un anno fa. In palio 94 posti di categoria C e D e un contratto di tre anni nell’ambito del Piano di rafforzamento amministrativo per la programmazione comunitaria. Delle procedure si è parlato lunedì durante la seduta della giunta regionale. Un iter inevitabilmente complesso dato che sono ben 32 mila, per la precisione 31.909, le persone che hanno deciso di presentare la domanda entro il 5 novembre scorso.

Scrematura Così tante che palazzo Donini ha optato per una preselezione con l’obiettivo di portare alla fase successiva del concorso «un numero di candidati – si leggeva mesi fa nella determina dirigenziale con la quale si dava il via libera alla preselezione – non superiore a un quintuplo dei posti a selezione per ciascun profilo professionale». In sostanza, l’obiettivo è quello di una scrematura in grado di tagliare il numero di candidati fino a quota 470. Questo avverrà attraverso «un test a risposta chiusa sulle materie oggetto della prova d’esame e prevalentemente in materia di norme e procedure per la attuazione dei fondi europei». Allo scopo è stata predisposta una commissione che proprio negli scorsi giorni ha ultimato una prima fase dei lavori, individuando i testi e alcuni criteri.

Undici concorsi I 94 andranno a supporto delle azioni e funzioni della Regione, enti, agenzie e società strumentali regionali previste dal Piano di rafforzamento amministrativo; 94 persone vincitrici di undici concorsi: i posti da ricoprire sono quelli di 2 istruttori per l’informatica (688 domande), 5 istruttori tecnici categoria C (2.441), 7 istruttori contabili categoria C (2.330), 9 istruttori amministrativi categoria C (9.010), 10 istruttori direttivi amministrativi (5.874), 5 istruttori direttivi per gli ambiti dell’informatica (237), 8 istruttori per l’ambito giuridico (4.201), 12 per l’ambito contabile (2178), 10 per l’ambito economico-finanziario (1.492), 11 per l’ambito tecnico-professionale (2.532) e 15 istruttori direttivi tecnico-agronomo (926).

Twitter @DanieleBovi

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250