giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 07:00
9 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:21

Judo, muore a 87 anni il maestro Ernesto Giaverina: pioniere delle arti marziali a Perugia

Nel 1956 lascia la carriera militare e inizia a insegnare al Judo Club Perugia: «Era una guida per tutti»

Judo, muore a 87 anni il maestro Ernesto Giaverina: pioniere delle arti marziali a Perugia
Il maestro Giaverina con Ignozza, Bertini e Guasticchi

È morto a 87 anni il Maestro Ernesto Giaverina, definito «pioniere delle arti marziali e guida di tutti noi» dal gruppo sportivo Ju Jitsu Perugia.

Giaverina e Perugia Bergamasco, ma a Perugia da tantissimi anni. Tanto che a fine 1956, quando Massimo Spagnoli fonda la Judo Club Perugia, contatta Giaverina, già cintura nera e insegnante alla Scuola allievi sottoufficiali di Spoleto. Da allora il Maestro lascia la carriera militare e inizia a insegnare nella sede storica di via del Verzaro. Più volte campione nazionale di Judo, medaglia d’oro al merito sportivo, nominato Cavaliere della Repubblica al merito sportivo (1964) e Maestro Benemerito (1968). Il comitato provinciale del Coni di Perugia gli conferisce la Stella d’Argento al Merito Sportivo nel 2008.

Ricordo di Guasticchi «Si è spento, Ernesto Giaverina, il “maestro dei maestri” – lo ricorda il vicepresidente del Consiglio regionale, Marco Vinicio Guasticchi – figura fondante dello sport umbro. Il pioniere” che più di altri ha tenuto alti i valori dello sport, formando generazioni di praticanti, gente che ha potuto constatare nella vita di tutti i giorni che parole come disciplina, dedizione, abnegazione, voglia di stare insieme, moralità, rispetto non sono state solo parole vuote grazie all’esempio e alla semplicità di questo “piccolo” grande uomo”.“Io sono stato un suo allievo e posso consapevolmente affermare che Giaverina è stato un maestro di sport e di vita. Oggi è un giorno triste per lo sport, per la nostra regione e per quanti hanno avuto l’onore e la fortuna di conoscerlo ed apprezzarne le straordinarie doti umane, il garbo e la dedizione con cui amava insegnare ai più giovani la passione della sua vita, il Judo. Dovremo fare di tutto per proseguire il suo insegnamento e ricordarlo nel tempo».

Cordoglio del Comune «Il mondo dello sport umbro e nazionale tutto – afferma l’assessore comunale Emanuele Prisco – perde un grande professionista ed un grande uomo, Ernesto Giaverina. Colui che può essere considerato il padre del judo umbro, il maestro dei maestri, è stata una figura di riferimento per molte generazioni di sportivi, un vero esempio nello sport e nella vita.  Con la sua scomparsa rimangono orfani moltissimi atleti, insegnanti e dirigenti che si sono ispirati a lui ed alla sua capacità di saper trasmettere i valori più puri dello sport . Alla sua famiglia le più profonde e sincere condoglianze».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250