venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:12
30 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:28

Integrazione ospedali Foligno e Spoleto, Tdm in pressing: «A Castagnoli la guida della Chirurgia»

Per l'associazione il primario del San Matteo dovrebbe raccogliere l'eredità del collega Mariani in pensione da ottobre: «Occasione di razionalizzazione, idem per Cardiologia»

Integrazione ospedali Foligno e Spoleto, Tdm in pressing: «A Castagnoli la guida della Chirurgia»
L'ospedale di Foligno (foto Preziotti)

«A ottobre il primario di Chirurgia dell’ospedale di Foligno, il dottor Enrico Mariani, andrà in pensione e visto che l’integrazione col nosocomio di Spoleto non contempla doppioni, riteniamo che il primario di Giampaolo Castagnoli sia la persona più adatta a guidare la Chirurgia del plesso unico dell’ex Asl 3».

Primariato di Chirurgia Si lancia in pressing il Tribunale del malato (Tdm) di Spoleto che entra a gamba tesa nella partita per il successore del primario Mariani, che avrebbe già dovuto lasciare il servizio a fine 2014 ma che poi a seguito delle richieste di associazioni e cittadinanza ha prorogato di quasi due anni il proprio servizio. E ora che i tempi arrivano a scadenza, il Tdm di Spoleto mette le proprie richieste sul tavolo della Asl Umbria 2, affidata al direttore generale Imolo Fiaschini: «Ottemperando alla necessità di razionalizzazioni e alla volontà di integrare concretamente i due presidi ospedalieri, ci aspettiamo che il primariato di Chirurgia venga affidato al dottor Castagnoli, il cui insediamento è stato salutato con favore proprio dal collega Mariani. Stesso principio – prosegue il Tdm – dovrebbe essere seguito anche per il primariato di Cardiologia, incarico scoperto a Foligno a causa del pensionamento ma ricoperto a Spoleto dal dottor Maragoni. I due medici del San Matteo sono valenti e ci auguriamo che i vertici dell’Asl 2 e i politici addetti alla Sanità sappiano cogliere questa grande opportunità».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250