sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 19:13
5 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:47

Il ministro Boschi a Perugia: «Via campagna referendaria». Lega manifesta alla Banca d’Italia

Alle 18 quando l'esponente Pd sarà al Pavone i leghisti si riuniranno in piazza Italia: «Per ricordarle i 40 mila umbri truffati da Banca Etruria»

Il ministro Boschi a Perugia: «Via campagna referendaria». Lega manifesta alla Banca d’Italia
Maria Elena Boschi a Perugia

Il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi, venerdì pomeriggio alle 18 sarà al Pavone di Perugia per un evento sui temi del referendum. Il teatro sarà colmo, date le molte richieste giunte al Partito democratico. Ma anche all’esterno ci sarà chi aspetterà il ministro per contestarla.

Via campagna referendaria «La presenza di Maria Elena Boschi in Umbria – sottolinea il segretario regionale Pd Giacomo Leonelli – sarà l’occasione per lanciare la campagna referendaria con la costituzione di comitati per il sì in tutti i territori dell’Umbria e per ragionare insieme delle riforme fatte dal governo Renzi, delle ricadute sulle Regioni e sugli enti locali.  Proprio il referendum appare sempre di più come un appuntamento fondamentale per il futuro del paese, rispetto al quale solo un Pd unito e capace, anche in Umbria, di lasciarsi alle spalle polemiche interne può essere all’altezza della sfida».

Manifestazione La Lega Nord annuncia, intanto, con il suo commissario cittadino Alessandro Tassi e il capogruppo in Comune, Michelangelo Felicioni, che «aspetteremo il ministro dalle ore 18 davanti a Banca Italia e, manifestando in maniera civile ed autorizzata, saremo lì a ricordargli che gli Umbri vogliono sapere che fine hanno fatto i loro risparmi».

Apprezzamento «Esprimiamo vivo apprezzamento per la visita del ministro – affermano in maniera sarcastica -. Apprezzamento che nasce dalla convinzione che la Boschi non venga da noi per fare passerella o per lodare l’impiastro costituzionale che il suo governo sbandiera come innovazione e panacea di tutti i mali, ma, piuttosto a dare risposte chiare agli oltre 40.000 umbri che hanno perso i propri risparmi a seguito della vicenda Banca Etruria. Chi meglio del ministro Boschi che era azionista della banca, con tanto di padre giá vicepresidente, può dire agli umbri quando potranno riavere i propri risparmi?».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250