lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 14:15
26 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 14:33

Il Giubileo dei lavoratori mette insieme sindacati e Confindustria ad Assisi

Appuntamento a Santa Maria degli Angeli sabato 30 aprile. Veglia per il lavoro e passaggio della Porta santa alla Porziuncola

Il Giubileo dei lavoratori mette insieme sindacati e Confindustria ad Assisi

Sarà un’anticipazione del “Primo maggio” quella organizzata dalla diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino. Per la prima volta – è scritto nella nota della curia – Cgil, Cisl e Uil e Confindustria Umbria si ritroveranno, sabato 30 aprile a Santa Maria degli Angeli, per celebrare insieme il Giubileo dei lavoratori.

L’appuntamento ‘La dignità del lavoro: testimonianze, riflessioni, contributi dal mondo del lavoro’ è il tema della giornata caratterizzata da incontri, riflessioni e preghiera. «Il lavoro è fonte della dignità della persona – sottolinea Francesca Di Maolo, presidente della commissione per i Problemi sociali e il lavoro della diocesi -, ne consente la sua realizzazione, la sua partecipazione alla vita e al completamento della creazione. Desideriamo rivolgere un appello alle istituzioni, alle imprese, ai sindacati, alle associazioni di categoria, ai movimenti laicali, a tutti gli uffici di curia, al progetto Policoro, agli iscritti alle scuole socio-politiche e a tutti gli uomini di buona volontà, affinché possiamo ritrovarci insieme al grande ‘banco del lavoro’ per ribadire con forza la dignità del lavoro e i suoi valori inalienabili».

Il programma Questo “banco del lavoro” si concretizzerà con una finestra sull’home page del sito della diocesi www.diocesiassisi.it, alla voce “Scuola socio-politica Giuseppe Toniolo” dove verranno raccolte e inserite riflessioni e testimonianze (Le storie vanno inviate all’indirizzo di posta elettronica della Scuola socio-politica scuolasp@diocesiassisi.it). Dopo l’introduzione del vescovo di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino monsignor Domenico Sorrentino sulla ‘Misericordia e dignità per una spiritualità del lavoro’ seguiranno alcune testimonianze da parte dei lavoratori. Alle 16 interverranno sui ‘Contributi dal mondo del lavoro': Ulderico Sbarra, segretario generale Cisl Umbria, Vincenzo Sgalla, segretario generale Cgil Umbria, Claudio Bendini, segretario generale Uil Umbria ed Ernesto Cesaretti, presidente di Confindustria Umbria. A seguire gli interventi di Giovanni Scanegatta, segretario generale Ucid che tratterà ‘Il lavoro nello scenario delle grandi trasformazioni in atto, alla luce di principi della Dottrina sociale della Chiesa’ e Paola Vacchina, presidente Enaip sul concetto ‘Lavorare con le mani: dignità dei mestieri antichi e nuovi’. Dopo la conclusione dei lavori, moderati dalla presidente Di Maolo, seguirà la processione e il passaggio della Porta santa della Porziuncola alle 18,30. Dalle ore 19 alle ore 20 è prevista la veglia per il lavoro.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250