domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:42
6 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 09:20

I biscotti ‘Ore Liete’ restano in Umbria: da Perugina passano alla ex Piselli

Ufficializzato l'acquisto del marchio. Greco (Cgil): «Risultato importante dal doppio valore». Accordo sindacati-artigiani su occupazione

I biscotti ‘Ore Liete’ restano in Umbria: da Perugina passano alla ex Piselli
Una scatola di biscotti Ore Liete

I biscotti ‘Ore Liete’ sono salvi e restano in Umbria. Ne ha ufficializzato l’acquisto la Tedesco srl (nome del gruppo che ha acquisito la Piselli). Per la Cgil si tratta di un’«operazione importante».

L’annuncio alla Rsu La segreteria regionale Flai Cgil dell’Umbria e i componenti della Rsu della Tedesco esprimono grande soddisfazione per quanto appreso dalla direzione aziendale durante l’incontro sindacale che si è svolto nella mattinata di mercoledì. Pochi minuti prima dell’inizio dell’incontro tra azienda e sindacato è stato ufficializzato infatti l’acquisto del marchio “Ore Liete” Perugina di proprietà della multinazionale Nestlé (brand, prodotti specifici e rete commerciale).

Doppio significato La Flai Cgil saluta con «grande soddisfazione e orgoglio» questa operazione che ha un duplice significato: mantenere sul territorio un marchio storico di alta pasticceria, affidandolo ad un gruppo specializzato nella produzione di prodotti da forno e biscotti e garantire crescita occupazionale e sviluppo dell’azienda ex Piselli, dopo la conferma di tutti i livelli occupazionali ereditati dalla vecchia gestione.

Vertenza Perugina va avanti «Si tratta di un primo importante risultato frutto dell’impegno dei lavoratori e della strategia sindacale che abbiamo portato avanti nella vertenza Perugina – afferma Michele Greco, segretario generale della Flai Cgil dell’Umbria – con l’obiettivo di mantenere produzioni e occupazione in Umbria. Tra l’altro, il passaggio alla Tedesco contribuisce allo sviluppo di un’azienda che fino a poco tempo fa rischiava di scomparire dal territorio. Ora, l’impegno dovrà proseguire con il sostegno concreto di tutti gli attori locali, a partire da quelli istituzionali».

Leonelli: «Buone notizie» «Una buona notizia per l’Umbria: la produzione dei biscotti ‘Ore Liete’ rimarrà nella nostra Regione, a seguito dell’acquisizione del marchio da parte della ‘ex Piselli”». Così in una nota il consigliere regionale Giacomo Leonelli (PD), che aggiunge: «Avevo chiesto formalmente in un’interrogazione, il 15 marzo scorso, che il prodotto rimanesse legato al nostro territorio, in cui era stato pensato e fatto crescere, nella consapevolezza che proprio dal connubio tra territorio e produzione dolciaria era nato un prodotto di quella qualità. L’auspicio – conclude Leonelli – è che ora istituzioni e forze economiche riescano a mettere in campo uno sforzo analogo anche per le Rossana».

Accordo sindacati-artigiani Intanto, sempre sul fronte lavoro, viene annunciato un «importante accordo tra associazioni artigiane e sindacati per il rilancio dell’occupazione nella nostra regione». Lunedì alle 11.30 lo sveleranno – presso la Cna dell’Umbria (in via Angelo Morettini a Perugia) nel corso di una conferenza stampa – Cna, Confartigianato, Cgil, Cisl, Uil

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250