venerdì 6 dicembre - Aggiornato alle 20:21

Valtopina, alle porte la 39esima mostra mercato del tartufo. La rassegna guarda anche all’estate

Sabato 23 e domenica 24 novembre 50 stand, degustazioni, mostre ed esibizioni. Manifestazione estiva: c’è il progetto per il 2020

39esima Mostra mercato del tartufo di Valtopina: la conferenza stampa. Foto di Fabrizio Troccoli

di A.G.

Tartufo ma non solo: eccellenze del territorio umbro come olio e vino, sapori dalle regioni d’Italia, ma anche tante attività collaterali e una novità in cantiere. Si avvicina la 39esima edizione della Mostra mercato del tartufo di Valtopina: sabato 23 e domenica 24 novembre, accanto ai 50 stand dedicati al gusto, anche mostre, esibizioni, iniziative per i più piccoli. Con uno sguardo al futuro: in sede di conferenza stampa, lunedì 18 novembre a Perugia, è stato annunciato il progetto di un’edizione estiva, prevista per il 2020.

PRESENTAZIONE MOSTRA TARTUFO VALTOPINA – VIDEO

Un weekend in vista dell’estate Il programma, ricco di iniziative, è stato illustrato alla presenza del sindaco di Valtopina, Lodovico Baldini, del vicepresidente della Provincia di Perugia, Sandro Pasquali, e del consigliere comunale di Valtopina, Vittorio Vetturani. «In questi anni – ha dichiarato Baldini – siamo riusciti a ritagliarci un ruolo importante nel mondo del tartufo, che identifica la nostra regione. Cerchiamo di difendere questa posizione conquistata con fatica, impegnandoci ogni anno di più nel realizzare eventi che contribuiscono a rendere conosciuto il territorio». Una due giorni animata da mostre, degustazioni, spettacoli ed esibizioni per bambini, con circa cinquanta stand che esporranno la pregiata trifola e altri prodotti di filiera corta. «La novità di quest’anno – ha spiegato il sindaco – è che abbiamo ridotto a un solo fine settimana la manifestazione, perché abbiamo l’ambizioso progetto di introdurre la Mostra mercato del tartufo estiva».

Italia per tutti i gusti A caratterizzare questa edizione sarà la collaborazione extraregionale ‘L’Italia a tavola’, un vero e proprio itinerario gastronomico dove verranno proposte degustazioni di prodotti tipici di varie regioni, dal Piemonte al Veneto, passando per Lombardia ed Emilia Romagna. In particolare, la città di Verruà Savoia proporrà peperoni e bagna cauda, Zevio risotto al tastasale, Crevalcore gnocco fritto e tigelle con i ciccioli e Gardone Valtrompia polenta taragna al tartufo e spiedino bresciano. A rappresentare l’Umbria sarà Valtopina con primi piatti, frittata e bruschette al tartufo.

Il programma Nella serata di venerdì 22 novembre, la mostra mercato si aprirà con la cena di gala su prenotazione (centro polivalente Subasio, 20.30), dove verranno premiati con la consegna del “vanghino d’oro” il campione del mondo di calcio del 1982 Giancarlo Antognoni, l’imitatore Antonio Mezzancella e il giornalista del Tg1 Alessio Zucchini, umbro di nascita. Alle 21, spazio alla musica con lo show Abba Celebration. Nella giornata di sabato 23, dopo l’apertura degli stand alle 10.30, ci sarà l’inaugurazione ufficiale della Mostra mercato, alle 12, con i saluti delle autorità. Alle 16.30 spettacolo per bambini con ospite speciale il ventriloquo Nicola Pesaresi. Domenica alle 8 è prevista l’escursione con raduno e partenza dagli impianti sportivi, seguita alle 9 dalla gara dei cani da cerca e alle 10 dall’apertura degli stand. Nel pomeriggio, alle 16, esibizione del gruppo Carro bestiame. Tornerà poi il raduno dei camper dei partecipanti al ‘Giro delle fiere del tartufo’, che due anni fa ha registrato numeri da record. Durante la manifestazione sarà attiva anche la ‘Borsa del cane da tartufo’, un vero e proprio mercato dei cuccioli da cerca. Spazio ad arte e cultura con la mostra ‘L’arte del tessile’ di Susa Bowhay, allestita all’interno del Museo del ricamo e del tessile di Valtopina, con l’iniziativa ‘Tartufando in biblioteca’, nella biblioteca comunale all’interno del Centro giovani, e con laboratori artistici per bambini e ragazzi.

I commenti sono chiusi.