Currently set to Index
Currently set to Follow
giovedì 30 giugno - Aggiornato alle 19:28

Tour enogastronomico alla scoperta di sapori e tradizioni: ecco ‘Terre di Narnia’

Storia, sviluppo e peculiarità di imprese: appuntamento sabato al Digipass della Città dell’Anello

«Dopo un ultimo anno e mezzo caratterizzato dall’emergenza pandemica e da una guerra in corso, alla luce di una ripartenza ormai indiscutibile, seppure ancora caratterizzata da alcune difficoltà, ‘Terre di Narnia’ lancia la sfida a far diventare protagonisti e testimoni di un luogo di impareggiabile bellezza e cultura artistica, storica, enologica e gastronomica, legate da un unico denominatore turistico, i prodotti, risultato assoluto di sapere e tradizione». Sabato 28 maggio sbarca a Narni ‘Terre di Narni, happening in presenza’. Appuntamento al palazzo dei Priori, sala Digipass per «scoprire il meglio di questa piccola parte di Umbria – spiegano i promotori dell’iniziativa – in una mattina durante il quale si parlerà di storia e futuro, di sviluppo e peculiarità di imprese che si sono messe a disposizione per questo progetto».

Terre di Narnia L’evento è promosso dalla società Terre di Narnia srl in partnership con diversi produttori in materia enogastronomica. «Terre di Narnia – continuano i promotori – permette di entrare in quei luoghi, portatori sani di sapori, che vengono da lontano e che oggi sono protagonisti per la conoscenza di una cultura e che per primi possono fornire degli scenari per lo sviluppo futuro, alla luce delle problematiche e delle opportunità che oggi si possono rilevare». Nella mattina, dalle 11, si inizierà con una conferenza, a porte aperte, dove dr. Umberto Paparelli, il dr. Maurizio Mazzocchi e il dr. Gabriele Giovannini racconteranno il progetto ‘Terre di Narnia’ in tutte le declinazioni e ciò che rende unico un territorio, ovvero le persone che lo vivono, lo amano e lo modificano. «Il progetto parte proprio da questo: il concetto di dinamicità delle persone e dal loro legame con il territorio». Interverrà la dr.ssa Eleonora Mancini del Centro studi storici di Narni con il tema  ‘Dai laterizi da costruzione alla mensa dei papi: note sul commercio narnese in età romana e medievale’. Al termine della conferenza un brindisi di augurio e degustazione di prodotti locali sotto la Loggia degli Scolopi. «Si ringrazia – chiosano gli organizzatori – l’amministrazione comunale città di Narni, BirraBro, Tenuta Cavalier Mazzocchi, Danti Tartufi, Cantina Giovannini, Molino Spilaceto, Marco Menicocci Miele, Azienda Agricola Catana».

I commenti sono chiusi.