martedì 25 settembre - Aggiornato alle 03:54

Spettacolo di sapori, colori e consistenze con ‘Genuino’: chef si incontrano a Borgobrufa

La seconda puntata dell’iniziativa di ‘contaminazioni’ tra i fornelli, per un menù a 4 mani

Foto Lucia Caruso

Secondo appuntamento per ‘Genuino, incontri in cucina’ il 21 febbraio, e secondo grande successo per questa serie di cene a quattro mani organizzate al ristorante del Borgobrufa spa resort alle porte di Perugia. Lo chef di Borgobrufa, Alessandro Lestini, questa volta ha incontrato la cucina di Athos Migliari della Locanda La Chiocciola di Portomaggiore. Un ennesimo viaggio del gusto tra tradizione, identità e qualità, dopo il primo appuntamento di gennaio che ha visto protagonista, accanto a Lestini, il collega stellato Riccardo Agostini.

VIDEO SECONDO INCONTRO LESTINI VS MIGLIARI
FOTOGALLERY SECONDO INCONTRO LESTINI VS MIGLIARI

Athos Migliari Alla ricerca della valorizzazione di un concetto culinario fortemente radicato al territorio romagnolo, Athos Migliari ha proposto le materie prime della sua terra, interpretate con estro e fantasia. Il pubblico ha assaporato una deliziosa Terrina di anguilla di Comacchio, olive e capperi, cipolla all’agro e paté del suo fegato, gli Gnocchi di patate al ragù bianco di lumache e guanciale stagionato e la Crema caramellata al Parmigiano reggiano con gelato al sedano e gocce di aceto balsamico.

VIDEO IL PRIMO INCONTRO LESTINI VS AGOSTINI
FOTOGALLERY: IL PRIMO INCONTRO LESTINI VS AGOSTINI

Lo chef di casa Alessandro Lestini ha risposto con due preparazioni di grande attrattiva: i Tortelli di baccalà, sedano rapa e limone; e il Coscio di manzo ‘Etrusco’ scottato, rabarbaro in agrodolce e scalogno fondente, che ha stupito tutti i presenti per l’incredibile qualità della carne, vero vanto dell’Umbria grazie al lavoro in questi anni di Valentino Gerbi e Michele Sisani. L’abbinamento con i vini ha puntato al nord-est italiano, con la celebre casa vinicola Livon che ha proposto prestigiose etichette friulane, come il Friulano e lo Schioppettino. Gli appuntamenti di ‘Genunino, incontri in cucina’ proseguiranno il 21 marzo con Franco Cimini, leggendario oste dell’osteria del Mirasole a San Giovanni in Persiceto e il 19 aprile con Grazia Soncini della celebre ‘La Capanna di Eraclio di Codigoro’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.