mercoledì 23 ottobre - Aggiornato alle 23:09

Slow food, tutte le Chiocciole umbre inserite tra le migliori Osterie d’Italia 2020

Pubblicata la trentesima edizione dell’iconica guida simbolo dello star bene a tavola con le eccellenze della ristorazione italiana

La tradizionale chiocciola di Slow food

di Dan. Nar.

Baciafemmine a Scheggino. I Birbi e Stella a Perugia. Il Capanno a Spoleto e Il Casaletto a Cerreto di Spoleto. L’Acquario a Castiglione del Lago. La Locanda di Colle Ombroso a Porano. La Miniera di Galparino a Città di Castello. Tipico Osteria dei Sensi a Montone. Sono sparse in tutta l’Umbria le Chiocciole scelte quest’anno dalla guida Osterie d’Italia 2020, l’iconica guida dello star bene a tavola firmata Slow Food Editore.

Osterie d’Italia Il 17 settembre è arriva in libreria la guida che quest’anno entra nella quarta decade di vita ed è in forma come non mai: più ricca, più comoda, più di servizio. Per celebrare l’importante anniversario, Osterie d’Italia 2020 si è presentata con una rinnovata veste grafica e un formato leggermente ridotto, ideale da portare in viaggio. La guida alle Osterie d’Italia è da molti anni quindi la fedele compagna di viaggio per far scoprire il meglio della cucina regionale, facendo trovare il lettore, a tavola, sempre nel posto giusto. L’elenco delle Chiocciole (le eccellenze d’Italia) regione per regione è visibile con le relative recensioni all’interno della guida o su www.slowfoodeditore.it.

I commenti sono chiusi.