Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 24 novembre - Aggiornato alle 17:04

Shinto e Scaturchio, segnale di resilienza: cucina fusion e pasticceria di qualità direttamente a casa

Con l’Umbria ‘arancione’ sono cambiate le regole per bar e ristoranti. La nuova attività aperta da poco a Perugia propone anche a pranzo take away e delivery con consegne regionali

Un piatto di sushi di Shinto

Con l’Umbria passata in zona arancione, cambiano le regole per bar e ristoranti. Ma Shinto ha deciso di dare un segnale di resilienza in questa fase così delicata con uno slancio ancora più deciso. Così il ristorante fusion aperto a Perugia da poche settimane ha rimodulato il servizio alla luce della recente classificazione dell’Umbria. Da sabato 14 novembre si potranno gustare i piatti di Shinto Perugia in modalità delivery e take away, sia a pranzo che a cena.

Cucina fusion, take away e delivery Shinto arriva quindi “a casa tua”, anche a pranzo con ordini telefonici (chiamando al 075 824 4741 oppure inviando messaggio WhatsApp al 348 9080358) o tramite le app di delivery Grifood e IDesidery. Tartare e carpacci, originali poke, sashimi, maki e gli immancabili abbinamenti con il tartufo Urbani, accanto a un’accurata sezione beverage di vini, champagne, bollicine e bevande analcoliche da degustare direttamente a casa, in abbinamento alle innovative creazioni culinarie degli chef di Shinto. Il servizio è attivo dal martedì alla domenica, dalle 12:30 alle 14:30 e dalle 18:30 alle 23, con consegna gratuita in tutta l’Umbria. Il menù è disponibile a questo link.

Pasticceria d’asporto Per regalare momenti di dolcezza sin dalle prime ore del mattino, asporto attivato anche per la caffetteria e pasticceria Giovanni Scaturchio, storica eccellenza napoletana che, dal negozio originario di Piazza San Domenico Maggiore a Napoli, con le sue prelibatezze ha conquistato tutto il mondo arrivando fino alla Casa Bianca.

I commenti sono chiusi.