Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 24 febbraio - Aggiornato alle 18:19

‘Segui le scimmie’: divertente miniserie animata di Mastri Birrai Umbri con la linea Monkey Style

L’espressione più giovane e dinamica del birrificio, con sede a Gualdo Cattaneo, raccontata sui canali social «tra tradizione e innovazione, irriverenza e affidabilità»

Segui le scimmie, nuova campagna di Mastri Birrai Umbri

di D.N.

Raccontare le birre della linea Monkey Style, dedicata al mondo horeca e all’e-commerce attraverso il portale farchioni1780.it, in modo divertente e un po’ freak, creando parallelismi impensabili prima: questo il principale obiettivo della campagna social ‘Segui le Scimmie’ di Mastri Birrai Umbri.

Dieci puntante L’azienda brassicola del gruppo Farchioni, con sede a Gualdo Cattaneo in Umbria, ha varato una miniserie in 10 puntate, trasmesse sui canali social del birrificio (Facebook, Instagram, Youtube), dedicate alle birre della linea Monkey Style, l’espressione più giovane e dinamica della solida maestria del birraio Michele Sensidoni e dell’estro creativo del proprietario, Marco Farchioni. Da questo connubio ispirato nascono le birre di questa linea, capaci di avvicinare mondi che sembrano diametralmente opposti, come le scimmie e l’Umbria.

Scimmietta tuttofare “Vogliamo sottolineare che temi quali la tutela dell’ambiente, la valorizzazione delle filiere locali e la sostenibilità sono propri di ogni ambito del nostro pianeta”, spiega Marco Farchioni, manager di Mastri Birrai Umbri. “E – continua – possono avere come testimonial anche una scimmietta trasformista e tuttofare che vive tra le dolci, nostrane e ben poco esotiche colline umbre. Tutto è ormai vicino ed interconnesso, oggi più che mai lo comprendiamo in modo esplicito: è per questo che le birre Monkey Style giocano sul filo tra tradizione e innovazione, tra curiosità e qualità, tra irriverenza e affidabilità”.

Video e contest La campagna ‘Segui le Scimmie’ si basa su una serie di brevi video che si concludono con il claim: “Mastri Birrai: bevila e capirai”. Al video, si aggiunge pure un contest online: vince chi trova la scimmietta “intrusa” nell’immagine (durante le feste, per esempio, la scimmietta intrusa indossava il berretto di Babbo Natale). Chi indovina ottiene un buono da 5 euro da usare sull’e-shop del birrificio.

Ispirazione “Con questa iniziativa – ricorda Farchioni – vorremmo creare una forte identificazione tra gli appassionati e il nostro marchio e, soprattutto, raccontare, in modo imprevedibile e divertente, i nostri valori: l’ettaro zero e la filiera corta nella linea produttiva, la genuinità delle materie prime utilizzate, la naturalità e la sostenibilità delle birre. Abbiamo tralasciato per una volta i cliché naturalistici per esaltare una delle icone più attrattive e simpatiche a livello globale: la scimmia. Curiosa, furba, irriverente, burlona, la scimmia è da sempre il mio animale preferito ed è anche il mio segno nello zodiaco cinese”. Continua Farchioni: “Ci siamo ispirati a esempi mirabili della comunicazione promozionale: si pensi a Carmencita e Caballero di Armando Testa, icone di un noto marchio di caffè: negli anni ’50, erano brevi storie inserite nel Carosello. Oggi le nostre scimmiette sono protagoniste di una miniserie in 10 puntate trasmessa sui nostri canali social”.

Birre a marchio Monkey Il copy di ogni video è in rima. Catturato nell’etichetta dei vati tipi di birra a marchio Monkey, lo spettatore viene conquistato da un mondo stralunato: situazioni bizzarre sugli sfondi che raccontano le materie prime utilizzate nel prodotto e le peripezie che si svolgono nel panorama umbro, tra i campi coltivati a orzo che circondano l’azienda e le acque della sorgente Rasiglia. Tanti video per cominciare, divertendosi, a conoscere le birre del marchio. I video hanno cadenza più o meno mensile e saranno trasmessi sul sito e sui canali Instagram, Facebook, Youtube di Mastri Birrai Umbri. Partenza a novembre scorso con Monkey Cappelli, poi la California, quindi la Harvest. A metà gennaio 2021 sarà la volta della nuova Keller Pils Azzurra. Poi tutte le altre, per finire con la Gorilla 2021 barrel aged, una Barley Wine, in autunno inoltrato. Tutti i video si possono comunque recuperare nella pagina Youtube di Mastri Birrai Umbri.

I commenti sono chiusi.