Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 26 novembre - Aggiornato alle 10:19

«Piediluco posto del cuore, nei piatti metto me stesso»: nuovo ristorante vista lago

‘Tre7’ verrà inaugurato giovedì in corso VI Novembre, titolare: «Puntiamo sull’alta qualità e cucina ricercata»

Tre7 ristorante

di M.G.P.

«Dopo diversi anni all’estero ho deciso di portare il mio bagaglio di esperienze nella mia città e di aprire un locale a Piediluco, posto del cuore che frequento da quando ero piccolo». È spinto dalla voglia di ‘restituire’ qualcosa al suo territorio che Gianluca Procoli, trentenne da tempo nel mondo della ristorazione, ha scelto di lanciarsi in questa nuova avventura e di aprire un locale in corso IV Novembre a Piediluco. Il ristorante si chiama ‘Tre7’ e verrà inaugurato giovedì pomeriggio: «Il gusto la fa da padrone – spiega il titolare dell’attività a Umbria24 -, puntiamo sull’alta qualità e sulla cucina ricercata».

Tre7 a Piediluco Per ora il locale sarà aperto solo il fine settimana a cena, ma arrivata la bella stagione gli orari e l’offerta culinaria saranno ampliati: «Questo per me significa coronare un sogno – continua Procoli -. L’obiettivo è anche quello di cercare di dare qualcosa in più al territorio utilizzando ciò che ho imparato negli anni, nei miei piatti cercherò di esprimermi al meglio». Il locale all’interno ha 20 coperti, ma l’estate ha a disposizione tre terrazze dove verranno organizzati anche eventi e aperitivi: «Il nostro cavallo di battaglia sarà il polpo cotto a bassa temperatura poi al babecure oppure l’animella di vitello stile francese – continua il ristoratore -. La nostra cucina è gourmet, è alta l’attenzione sulla qualità dei prodotti e sulle tecniche moderne. Sopratttutto d’estate però offriremo una cucina a ‘360 gradi’, non solo piatti ricercati». Il titolare dell’attività punta sul territorio anche per quanto riguarda la squadra di lavoro: «Per ora saremo tre in cucina e una persona in sala – spiega – tutti ternani, siamo un team giovane, cresceremo insieme».

I commenti sono chiusi.