Quantcast
martedì 28 settembre - Aggiornato alle 16:26

Perugia, in centro storico arrivano un negozio di cibo americano e una prosciutteria

Pronti Fluff, salse Jack Daniel’s, Cheetos, Dr Pepper, Twinkie, Peanut Butter e taglieri

Nuove aperture in centro storico a Perugia. Due negozi aprono i battenti con due scommesse. Il primo, l’Americano, propone cibo made in Usa. Il secondo si lancia sulla piazza perugina strizzando l’occhio alla tradizione con una prosciutteria.

Il punto vendita Made in Usa L’Americano inizia la sua avventura sabato 3 marzo a partire dalle 16. Sulla pagina Facebook già promossa da giorni, annunciano: «Il primo negozio di specialità americane a Perugia. Da noi puoi trovare Nesquik alla fragola, Fluff, salse Jack Daniel’s, Cheetos, Dr Pepper, Twinkie, Peanut Butter e molto altro ancora. Inoltre potrai trovare tutto per le feste, articoli da regalo e oggettistica. Ci trovi in piazza Matteotti, via Volte della Pace 1/A». Il progetto è di Chiara Pasquale e suo marito Luca.

Prosciutteria Non c’è ancora la data, ma è «prossima», l’apertura della Prosciutteria, sempre su piazza Matteotti a Perugia. Format collaudato, con insaccati toscani, riproposti in varie città italiane. C’è quindi anche Perugia che risponderebbe al target di questo progetto commerciale. Ambiente informale, arredi da riciclo, qualità e gusto, a prezzo «il più basso possibile». E ancora, giovani ma soprattutto belle ragazze tra i banchi, i tavolacci e dietro al bancone e taglieri a non finire.

 

13 risposte a “Perugia, in centro storico arrivano un negozio di cibo americano e una prosciutteria”

  1. Fla ha detto:

    Passi per il kebab ma del cibo americano ne avremmo fatto a meno

  2. Mauro martini ha detto:

    Avremmo fatto a meno anche del kebab e di chi la portato così pure degli insaccati toscani (ormai i toscanelli ce li troviamo anche nel cesso) ma fate pubblicità al prodotto umbro che ritengo tra i migliori ve lo dice un romano che da 30 anni vive in umbria

  3. Paolo Valentini ha detto:

    Ora I salumi toscani mi sembrano che c’entrano come i cavoli a merenda. Anche perché i nostri salumi sono di gran lunga migliori e fatti nelle zone terremotate alle quali bisogna dare una mano. Consumate prodotti umbri.

  4. Chiara ha detto:

    Prosciutto tipico Toscano da allevamenti intensivi.Il prosciutto venduto in quantita’dustriale puo’ venire solo da li.

  5. Carlo Biancucci ha detto:

    Non mi sembra che noi umbri abbiamo bisogno dei salumi toscani o cibi americani alla nostra cucina umbra e norcineria ci ha pensato mai nessuno?

  6. Silviana ha detto:

    “Giovani e soprattutto bellissime”, non basta che siano brave?

  7. Marzio69 ha detto:

    riapriamo le case chiuse…quello è il vero affare!!!

  8. tutto chiaro ha detto:

    serie di commenti da oscar

  9. Janet Butler ha detto:

    Questo di cibo americana é soltanto una piccolissima parte dei prodotti in scatola. Chiamarlo “cibo americana” é uno sbaglio. C’è molto, ma proprio molto di più e di buona della cucina americana. E poi, é regionale. Sì, sono americana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.