martedì 23 ottobre - Aggiornato alle 00:55

Perugia guarda all’Italia e al mondo con lo ‘Street food festival’: quarta edizione tra cibi e divertimento

Crocevia di tradizioni e contaminazioni: l’evento punta a fare di Perugia anche «una capitale dello street style» tra musica, spettacoli di artisti di strada e tanto altro

Street food, gli arrosticini

di D.N.

Mangiare, incontrarsi, esprimersi e interpretare. Sono queste le parole chiave della quarta edizione dello Street Food Festival Perugia, in programma dal 17 al 20 maggio ai Giardini del Frontone. ‘Alzi la mano chi non è connesso!’ e ‘Quando la strada è uno stile di vita!’ sono invece gli slogan scelti. Un evento che punta a fare di Perugia “una capitale dello street style” come hanno affermato gli organizzatori stamani nel corso della presentazione del programma nella sala dei Sindaci di palazzo dei Priori. La manifestazione, infatti, sarà un crocevia di tradizioni e contaminazioni culturali dove si incontrano cibo di strada dall’Italia e dal mondo, ma non solo: musica live e performance spettacolari degli artisti di strada, con illustratori e ritrattisti, writer e ballerini di hiphop e breakdance che nel cuore del “borgo bello” si alternano a band e ad altri maestri dell’intrattenimento per tutte le età.

Partner L’edizione 2018 è stata annunciata alla presenza di Cristiana Casaioli, assessore al commercio, artigianato e mobilità del Comune di Perugia che patrocina l’evento, e dell’ideatore ed organizzatore dell’evento Francesco D’Arcangelo. Sono intervenuti anche alcuni dei partner di questa edizione: Francesco Vignaroli di Guide in Umbria, Luca Broncolo di Archi’s Comunicazione, Francesco Ciarfuglia della Scuola di Musica La Maggiore e inoltre Leonardo Cenci di Avanti tutta Onlus, che per tutta la durata della manifestazione sarà presente all’interno dei giardini del Frontone, dalle ore 17 alle 24, con uno stand informativo per promuovere la mission e le attività dell’associazione.

Cibi di strada e street style «L’edizione 2018 sarà ricordata come quella dell’evoluzione e della maturità» ha annunciato D’Arcangelo della Franky Eventi per poi aggiungere: «Lo street food festival di Perugia diventa grande, si apre ancora di più alla contaminazione culturale con le performing art e porta nel cuore di Perugia l’atmosfera, l’energia, l’elettricità delle grandi esperienze live, musicali e figurative». A dimostrarlo, secondo l’organizzazione, anche le nuove collaborazioni di cui quest’anno si arricchisce lo Street Festival e che si estendono fino alla vicina Toscana per condividere l’autentico “spirito street”: per la musica live Arezzo Wave Love Festival, Afterlife Club Perugia e la Scuola di Musica La Maggiore, e inoltre pillole di storia con Guide in Umbria e le performance di street art di Tags & Comics, il festival ideato da Archi’s Comunicazione. Di «appuntamento importante per la città» ha parlato l’assessore Casaioli: «Nel totale rispetto del luogo, lo Street food festival ormai da quattro anni anima con successo il centro storico, dimostrando quanto interesse c’è da parte del cittadino nel cercare iniziative aggregative di questo livello».

Food for lovers Qualche novità e tanti grandi attesi ritorni allo Street Food Festival Perugia. Protagonista sarà il cibo di strada tipico di tante regioni italiane e di altri Paesi del mondo: tra una ‘cokkia’ e un cake olandese, un cono di pesce fritto, un asado argentino e un carciò, passando tra bufale D.O.P. e burger di Chianina fino ad arrivare al vero frittino, alla bombetta e all’arrosticino cucinato in una tipica roulotte dal sapore street.

Ritmi e band Saranno molte quest’anno le connessioni “street” per l’edizione 2018 (www.streetfoodontheroad.it). Ogni sera, per quanto riguarda la musica, saliranno sul palco dello Street Food Festival band emergenti grazie alla partnership con Arezzo Wave Love Festival e il noto locale perugino Afterlife. Inoltre sabato 19 maggio gli appuntamenti con la musica iniziano alle ore 17 con un concerto dell’Orchestra da Camera e il Coro di Voci Bianche Bela Bartok della Scuola di Musica “La Maggiore” diretti da Francesco Ciarfuglia (Orchestra) e Laura Barone (Coro).

Boom! Tags & Comics Spazio alle espressioni artistiche, alla spettacolarità e al dinamismo che caratterizzano la street culture. I migliori illustratori umbri e tanti artisti legati al mondo della musica, del writing, della breakdance e della danza in generale si esibiranno in performance spettacolari nell’ambito di Tags & Comics, il Festival di Street Art e Fumetto. Nato da un’idea di Archi’s Comunicazione e giunto alla sua IV edizione in collaborazione con il centro commerciale Quasar Village, Tags & Comics trova nello Street Food Festival di Perugia il suo coronamento naturale, come dimensione complementare di uno street style che ispira i tanti modi diversi di vivere la strada, aggregando culture, persone e personalità.

Pillole di storia Passeggiate con esperti di storia dell’arte che racconteranno la vita ai Giardini del Frontone nei primi anni del 1400, quando l’area era adibita a campo di battaglia e i perugini si sfidavano al “gioco” della sassaiola, loro grande passione. I Giardini del Frontone, sorti su un’area precedentemente occupata da una necropoli etrusca e poi, nel XV sec., da un forte difensivo della città, ospitarono i poeti della “Colonia Arcadica Augusta” che agli inizi del 1700 ne delinearono la configurazione attuale.

Fun Non mancheranno anche quest’anno laboratori e intrattenimenti per bambini, giochi all’aperto e personaggi dei cartoni animati con cui giocare in allegria. Ecco gli appuntamenti da non perdere:
il 17 maggio ‘Impastare, modellare, inventare, brillare’ per un laboratorio di pasta di sale, tempera e glitter per realizzare simpatiche decorazioni; il 18 maggio ‘La magia di un fiore: acqua, terreno, sole e un piccolo semino’ con un laboratorio semplice per scoprire e conoscere la fotosintesi clorofilliana; il 19 maggio ‘Piccoli Pasticceri crescono’ per un Laboratorio di Pasticceria per bambini, semplice e gustoso per divertirsi e condividere le proprie bontà; il 20 maggio ‘L’estate sta arrivando e noi ci stiamo già immergendo’ con un laboratorio creativo con cartoncini, forbici e colla per inventare e realizzare un mare di pesciolini colorati.

Avanti tutta Ai Giardini del Frontone arriva anche l’energia di Avanti tutta, la Onlus presieduta da Leonardo Cenci che per tutta la durata dalla manifestazione, dalle ore 17 alle 24, sarà presente con uno stand informativo e con alcuni dei suoi gadget (penne, bracciali, shopper, spille e tazze). «La collaborazione con Francesco D’Arcangelo non è una novità – dice Leonardo Cenci – e infatti abbiamo già aderito ad altre edizioni dello Street Food Festival e presto ci troveremo ancora insieme per ‘Avanti Tutta Days’, una due giorni legata allo sport e ai corretti stili di vita. La novità, invece, è il fatto che ho scritto un libro sulla mia storia, intitolato ‘Vivi, ama, corri. Avanti Tutta!’, che presenterò sabato 19 maggio alle ore 18.30 nella sala dei Notari di palazzo dei Priori, con il giornalista Marco Franzelli e letture dell’attrice Laura Chiatti, per poi andare a cena insieme allo Street Food».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.