lunedì 19 agosto - Aggiornato alle 11:51

Da patate rare alla carne di canguro: tutto pronto per Cibi del Mondo

A Foligno torna il viaggio di quattro giorno tra piatti esotici. Ecco le location: piazza della Repubblica a metà per la campagna elettorale

Cibi del Mondo

Una ventina di stand tra largo Carducci, piazza Matteotti e parte di piazza della Repubblica, l’altra parte serve per la campagna elettorale. Tutto pronto a Foligno per Cibi del Mondo che giovedì accenderà i fornelli per cucinare specialità anche molto esotiche fino a domenica 12 maggio. Torna la paella spagnola e l’asado argentino, mentre debuttano una start up salentina che produce a km 0 patate e verdure uniche al mondo e pure la carne di canguro «proposta per la prima volta in Umbria come eccellenza australiana». A presentare l’evento Cristiana Mariani: «Questa quinta edizione sarà necessariamente in forma un po’ ridotta visto il periodo elettorale – ha detto in conferenza stampa – e non potendo proporre grandi eventi e spettacoli abbiamo puntato sulla qualità, sulle novità e anche sulle eccellenze locali». In questo senso, sono quindi diiversi anche gli showcooking proposti: da quello per la ‘rocciata della nonna’ alla scafata umbra, dai finger food su stecco di pollo al sesamo alle ricette del grande maestro Gualtiero Marchesi. Prevista, poi, anche una versione junior in lingua inglese destinata ai baby chef con velleità internazionali, a cura della food blogger Heather Johnson. Con Mariani in Comune il sindaco uscente dopo due mandati Nando Mismetti: «Oltre a Cibi del Mondo in questi giorni avremo a Foligno anche una mostra di fumetti a Palazzo Trinci, l’inaugurazione della mostra dell’Accademia di San Luca a Palazzo Candiotti con l’architetto Paolo Portoghesi ed altri importanti appuntamenti politici e culturali». Sabato a Foligno è atteso anche il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, tra i candidati del 26 maggio.

I commenti sono chiusi.