Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 26 novembre - Aggiornato alle 09:13

Panettoni ‘stellati’ per Centumbrie: presentazione e assaggi con lo chef Gennaro Esposito

Un’edizione speciale per Natale 2022, firmata dallo chef due stelle Michelin. I gusti: tradizionale, mandarino e cioccolato, frutti di bosco e cioccolato bianco

Gennaro Esposito

di D.N.

Panettoni a base di polvere di stelle. Possiamo definire così la proposta di panettoni Cm Centumbrie. Un’edizione speciale per questo Natale 2022, firmata dallo chef due stelle Michelin Gennaro Esposito. Il pomeriggio di assaggio per provarli è lunedì 21 novembre dalle ore 17 presso il bar Il Molino Centumbrie ad Agello, guidati nella degustazione dallo chef in persona. Sarà possibile inoltre scegliere il panettone CM Centumbrie come regalo di Natale ed avere dallo chef uno speciale augurio autografato sulla scatola. Evento aperto a tutti, non necessaria la prenotazione. Per info 075 8244790.

Panettoni stellati Panettoni originali sono così la proposta speciale per le feste 2022 di CM Centumbrie. Lo chef due stelle Michelin Gennaro Esposito firma i panettoni in vendita nel bar dell’azienda. Tanti gusti diversi da scegliere nella selezione di panettoni proposti: tradizionale, mandarino e cioccolato, frutti di bosco e cioccolato bianco. L’estro dello chef, la tecnica di preparazione e ingredienti di altissima qualità sono la garanzia di un dolce di Natale particolarmente goloso.

Chef Esposito “Nel mio mestiere dimenticare le proprie origini è un ‘peccato mortale’, un gesto di superbia che preclude anche la possibilità di scoperte future. Ricordiamocelo, ricordatevene”. La biografia di Gennaro Esposito potrebbe racchiudersi in una frase che per lui è un mantra. Oggi che è un apprezzato chef due stelle Michelin e che il suo ristorante – la Torre del Saracino di Seiano – rappresenta un punto di riferimento per la cucina italiana, è imperativo ripartire da dove tutto è iniziato. Chef Esposito nel 1991 ha aperto la Torre del Saracino con un obiettivo ben preciso: proporre una cucina che rispettasse e valorizzasse il territorio ma che nel contempo fosse il frutto delle esperienze maturate durante i viaggi e gli stage che hanno segnato la sua vita e la professione. Andare in giro per il mondo, a scuola da maestri di prim’ordine, ha regalato a Gennaro – ammesso nel 1999 all’Associazione dei Giovani Ristoratori d’Europa JRE- la consapevolezza che la cucina che aveva immaginato era lì, a portata di mano, di pensiero, di capacità creativa, di indirizzo teorico e pratico, di felice realizzazione. Nel 2001 è arrivata la prima stella Michelin e nel 2008 la seconda, a dimostrazione della fervida e continua crescita culturale della Torre del Saracino. Appassionato, curioso e innovativo: Gennaro ha lanciato nel 2009 una linea di prodotti a marchio “Gennaro Esposito Chef”. Il faro ispiratore di Esposito resta – sempre e comunque – la creatività, abbinata alla stagionalità e alla cura delle materie prime. Concetti che prova a trasmettere anche nelle trasmissioni televisive cui partecipa: attualmente è protagonista di Cuochi d’Italia, in passato ha svolto il ruolo di giudice anche per Masterchef Junior ed altri.

I commenti sono chiusi.