mercoledì 20 marzo - Aggiornato alle 18:31

‘Oro verde dell’Umbria’, assaggiati gli oli Dop delle 33 aziende iscritte al concorso: attesa per i vincitori

La giuria regionale composta da 16 assaggiatori esperti di olio di oliva guidati dal capo panel Giulio Scatolini è all’opera per giudicare l’eccellenza degli oli prodotti in regione

Giuria 'Oro Verde dell'Umbria': assaggiatori all'opera

di D.N.

E’ arrivata alla sua fase finale la ventesima edizione di ‘Oro Verde dell’Umbria’, il concorso regionale riservato agli Oli Dop d’eccellenza prodotti in Umbria, istituito per valorizzare l’eccellenza dei nostri oli extravergini di oliva. Il Concorso prevede esami organolettici e analisi sensoriali, affidati a una giuria regionale composta da 16 assaggiatori, riconosciuti esperti di olio di oliva, guidati dal capo panel Giulio Scatolini, che procede alla selezione dei campioni di olio anonimizzati da un pubblico ufficiale. La Giuria ha portato a termine le operazioni di assaggio e oggi si riunirà per definire la graduatoria finale del concorso 2019. La Cerimonia di proclamazione e premiazione dei vincitori, al Centro Congressi della Camera di Commercio di Perugia, è in programma venerdì 8 marzo alle ore 10.30.

Premi I Premi ‘Oro Verde dell’Umbria 2019’ andranno ai primi tre classificati nella categoria DOP, al vincitore del Premio Qualità Immagine intitolato al Prof. GianFrancesco Montedoro, al vincitore della Menzione Speciale Olio Biologico e al primo classificato del Premio Piccole Produzioni Certificate. Un altro speciale riconoscimento, il Diploma Gran Menzione, verrà assegnato al miglior olio extravergine regionale. I primi oli classificati nella categoria DOP ed extravergine, saranno ammessi di diritto a partecipare alle selezioni finali del prestigioso Concorso Nazionale ‘Ercole Olivario’, che si terrà a Perugia dal 25 al 30 marzo 2019.

I commenti sono chiusi.