lunedì 17 febbraio - Aggiornato alle 18:00

Lo sai che in Giappone a San Valentino, lei regala cioccolato a lui? Intanto ci va Eurochocolate

Da Perugia a conquistare i golosi giapponesi: dopo un mese lui deve ricambiare. Ecco cosa avviene

Aspettando l’evento di Perugia, in programma dal 16 al 25 Ottobre 2020, il Festival internazionale del cioccolato torna in Giappone e, dopo  Eurochocolate Osaka 2019, replica con una golosa presenza in tre città: Osaka, Nagoya e Tokyo. Giovedì è stato il giorno della prima apertura al pubblico al centro commerciale Abeno Harukas Kintetsu, di Osaka dove, Eurochocolate propone, fino al prossimo 14 Febbraio, oltre duecento referenze di cioccolato italiano, alcune tra le quali per la prima volta sul mercato giapponese. Seguiranno le attese aperture presso l’Oasis 21 di Nagoya, dal 1 al 16 Febbraio e presso il Matsuya Ginza di Tokyo, dal 5 al 14 Febbraio.

L’iniziativa Il Giappone rappresenta un caso di studio unico al mondo nei modelli di consumo del cioccolato, con particolare riferimento al periodo di S. Valentino. La festa degli innamorati è una ricorrenza sentita nel Paese dove è consuetudine che le donne regalino del cioccolato non solo ai propri fidanzati o mariti ma anche ad amici o colleghi con cui abbiano un legame particolarmente stretto. Esattamente un mese dopo, il 14 marzo, gli uomini sono chiamati a ricambiare il dolce pensiero.

Approfondimento Con Eurochocolate Japan, la tradizione di un goloso acquisto diventa così anche un’occasione unica per scoprire l’Italia e le sue eccellenze. Sono infatti 13 i brand di cioccolato italiano in vendita durante l’evento, appositamente pensato per ricreare, nei tre centri commerciali, un’atmosfera conviviale tipicamente all’italiana, dove è possibile non solo acquistare ma anche approfondire la conoscenza del cioccolato grazie a degustazioni guidate e incontri con i produttori.

 

I commenti sono chiusi.